Percorso:ANSA.it > Politica > News

Manovra, sindaci in piazza a Roma per una manifestazione il 23/6

Bossi: aiutare le Regioni più virtuose. Fazio: niente blocco turno over sanità,

18 giugno, 11:18
Uno striscione di circa 15 metri, con su scritto ''no ai tagli alla sanità'' per protestare contro la manovra economica 2011-2012
Uno striscione di circa 15 metri, con su scritto ''no ai tagli alla sanità'' per protestare contro la manovra economica 2011-2012
Manovra, sindaci in piazza a Roma per una manifestazione il 23/6
(di Loredana Colace)
 
ROMA - Contro la manovra economica i sindaci degli oltre 8000 comuni italiani si mobilitano ed annunciano che se non saranno riconvocati dal governo al piu' presto scenderanno in piazza il 23 giugno manifestando davanti al Senato in coincidenza con la Conferenza Stato-città che deve discutere delle proposte di emendamenti avanzate dall'Anci. Determinati a sbloccare una situazione che giudicano ''estremamente preoccupante'', al termine del direttivo dell'associazione convocato ad hoc sulla manovra, sono anche saliti al Colle ed hanno incontrato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. L'incontro che si e' svolto nello studio privato del presidente e' durato circa un'ora. Napolitano - secondo quanto ha riferito il presidente dell'Anci, Sergio Chiamparino, ''si e' dimostrato estremamente attento e particolarmente sensibile alle esigenze dei Comuni. Mi pare di potere dire che le nostre richieste siano state recepite dal presidente, il quale - ha aggiunto il sindaco di Torino - ha nella sua normale attivita' colloqui con il governo e le rappresentanze politiche''. ''Il presidente - ha detto ancora Chiamparino - ci ha rafforzato nella nostra convinzione che i Comuni sono l'anello indispensabile alla catena che collega rappresentanze della politica, istituzioni e cittadini e ci ha sollecitato a spiegare bene al governo quali potrebbero essere le conseguenze della manovra sui Comuni''. L'incontro con Napolitano ha chiuso una giornata lunga e intensa che ha richiamato a Roma molti sindaci per l'appuntamento del direttivo che si e' concluso con un ordine del giorno approvato all'unanimita' e con il quale i sindaci chiedono al governo di riaprire ''immediatamente il confronto in una sede politica che coinvolga congiuntamente regioni, comuni e province al fine di concordare in modo trasparente modifiche ripartite equamente del carico finanziario della manovra''. Il 23 giugno alla manifestazione degli amministratori comunali davanti al Senato chiamano all'appello anche regioni e province e soprattutto tutte le associazioni, categorie sociali ed economiche ed altre istituzioni che ''nei territori hanno avvertito e avvertono ogni giorno le conseguenze di un ruolo dei comuni sempre piu' mortificato e penalizzato dalle decisioni del governo''. La manovra - dicono a gran voce - ha bisogno di correttivi. C'é il pericolo - aggiungono i sindaci - di produrre "un effetto depressivo sul sistema economico e sociale, con riduzione degli stessi livelli occupazionali''. Le proposte correttive dell'Anci, fermo restando i saldi complessivi della manovra sono: riequilibrio dei tagli di spesa fra i livelli di governo, con una maggiore riduzione delle spese di funzionamento dei ministeri; significativa riduzione del peso finanziario a carico della manovra a partire dal 2010; attribuzione ai comuni di una quota certa delle risorse che saranno recuperate dal contrasto dell'evasione fiscale.
 
BOSSI: REGIONI HANNO POCO, AIUTARE LE VIRTUOSE - "E' un bel problema, la manovra non tocca il federalismo ma le Regioni si sentono nude, di avere troppo poco. Bisognerà trovare la via per aiutare le Regioni più virtuose". Così il ministro Umberto Bossi condivide l'allarme delle Regioni sulla manovra economica. Bossi spiega di non aver parlato di questo nell'incontro con il presidente della Camera Gianfranco Fini.
 
FAZIO: FORSE NO BLOCCO TURN OVER PER SANITA' - ''Il blocco del turn over'' previsto dalla
manovra'' secondo la nostra lettura pare non debba interessare il comparto sanita' perche' interessa i dipendenti dello stato e non i trasferimenti delle regioni''. Lo ha detto il ministro della Salute Ferruccio Fazio in una pausa dell'incontro con i sindacati di medici e dirigenza del sistema sanitario nazionale sulla manovra. Sulla questione, ha aggiunto il ministro, ''stiamo procedendo ad un approfondimento anche con il ministero dell'Economia''. Ma ''gli stipendi dei dirigenti della sanita' - ha spiegato Fazio - vengono dai trasferimenti alle regioni del fondo sanitario nazionale e non dallo Stato''. Per questo ''non sembrano essere affetti dalla
manovra''.
 
FAZIO: VERSO EMENDAMENTO PRECARI SANITA'- ''Esiste la possibilita' di condividere un emendamento per gli incarichi e per il precariato''. Lo ha detto il ministro della Salute Ferruccio Fazio in una pausa dell'incontro con i sindacati di medici e dirigenti del Sistema sanitario nazionale sulla manovra. Incontro, ha sottolineato il ministro ''che si sta svolgendo in un clima di cordialita' e collaborazione perche' e' nostra intenzione e nostro dovere collaborare per mitigare le problematiche per la categoria'' aperte dalla manovra. In ogni caso, ha ribadito Fazio, ''non ci saranno tagli per le prestazioni del Sistema sanitario nazionale ai cittadini''.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni