Percorso:ANSA.it > Politica > News

Di Pietro attacca il Colle, tensione con il Pd

Enrico Letta: "L'Idv miglior alleato del premier" Pdl: "No, è il miglior nemico del Pd"

04 gennaio, 20:29
Antonio Di Pietro, leader Idv
Antonio Di Pietro, leader Idv
Di Pietro attacca il Colle, tensione con il Pd

ROMA - La strada delle riforme non è ancora tracciata ma l'Italia dei Valori non perde una battuta per fare terra bruciata attorno ai fautori del dialogo fra i quali continua a tenere nel mirino il Capo dello Stato. Nello stesso tempo, però, le prese di posizioni di Antonio Di Pietro allargano il fossato con il Pd, forza che continua a rimanere presa fra due fuochi: quello dell'intransigenza dipietrista e le sollecitazioni rinnovate della maggioranza a imboccare senza esitazione il confronto parlamentare.

L'ultimo spunto sono state le dichiarazioni del ministro Brunetta, parzialmente rettificate stamane in un programma radiofonico, sull'opportunità di cambiare anche l'articolo 1 della Costituzione. Il leader dell'IdV non si è fatto pregare. Ha aperto il blog e sentenziato così: "Dal punto di vista politico, il 2010 costringe già a disseppellire l'ascia di guerra contro il solito manipolo golpista che vuole stravolgere la Costituzione cavalcando le dichiarazioni del Capo dello Stato, forse incaute visti gli interlocutori".

Non bastasse, Di Pietro ha alzato il tiro contro il discorso di fine anno di Napolitano perché "ha messo 'il vento in poppa alla barca dei pirati' che utilizzerà strumentalmente le dichiarazioni di chi rappresenta le istituzioni per distruggere e mortificare le stesse". Le accuse contro la maggioranza sono quelle note: utilizza il terreno delle riforme, pensando in realtà a risolvere soltanto i problemi giudiziari del premier. Le reazioni della maggioranza sono in qualche modo scontate. Capezzone accusa Di Pietro di perseguire una "strategia eversiva", capo d'imputazione non diverso da quello del ministro Rotondi.

Per Fabrizio Cicchitto le parole di Di Pietro sono la conferma di una "campagna d'odio" mirata, però, a colpire tre bersagli: il primo è Berlusconi; il secondo "é la parte del Pd che vuole condurre contro il governo Berlusconi e la maggioranza una battaglia di opposizione normale"; il terzo bersaglio è il Presidente Napolitano "verso il quale non hanno neanche il dovuto rispetto istituzionale, forse perché non sopportano il ruolo al di sopra delle parti che questo Presidente della Repubblica, diversamente da altri, sta svolgendo".

L'analisi di Cicchitto ha colto in qualche misura nel segno, se è vero che a di Di Pietro ha replicato il vice segretario Enrico Letta per accusarlo "di voler portare il centrosinistra nell'abisso" e in questo caso di essere il "miglior alleato di Berlusconi". Giudizio che rifiuta Osvaldo Napoli. Il vice presidente dei deputati del Pdl rimprovera a Letta di usare "un'immagine falsa e abusata" perché se fosse vero che anche Berlusconi è un'estremista "allora dovrebbe discendere come conseguenza che non vuole le riforme".

Come corollario del suo ragionamento Napoli invita Letta a prendere atto che "Di Pietro non è il miglior alleato di Berlusconi ma è il peggior nemico del Pd e delle riforme necessarie e indispensabili al Paese". Più categorico di tutti è il deputato del Pd Giorgio Merlo: con Antonio Di Pietro "non si costruisce nessuna alternativa".

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni