Percorso:ANSA.it > Speciali > News
scandalo all'Eliseo Tutti i titoli

Hollande e la love story con l'attrice

27 gennaio, 11:30
Francois Hollande con Valerie Trierweiler Francois Hollande con Valerie Trierweiler
Hollande e la love story con l'attrice

Fotoromanzo rosa per Francois Hollande, il presidente della Francia, protagonista di una love story clandestina con l'attrice Julie Gayet. Lo scoop arriva dal settimanale Closer, che nell'edizione del 10 gennaio pubblica una serie di foto che sembrano non lasciare dubbi. Furioso il presidente. In una dichiarazione rilasciata a titolo personale all'agenzia France Presse, Hollande - senza mai smentire la relazione con la bionda attrice quarantunenne - "deplora profondamente" la violazione del "rispetto della privacy a cui ha diritto ogni cittadino" e annuncia "risposte, anche giudiziarie", nei confronti di Closer. 

Inizialmente la Premiere Dame Valerie Trierweiler non reagisce. Secondo Closer, la coppia presidenziale non vive più insieme già da tempo. Una situazione che secondo radio RTL l'Eliseo intende chiarire prima della grande conferenza stampa di Hollande, il 14 gennaio, e il successivo viaggio da Papa Francesco, il 24.

Negli scatti rubati, Closer ricostruisce minuziosamente tutti gli espedienti architettati da Hollande per andare a dormire dalla sua amante in modo più discreto possibile. A cavallo tra fine dicembre e inizio gennaio, racconta il giornale, foto alla mano, il capo dello Stato si è recato con uno scooter Piaggio, accompagnato da un motociclista dell'Eliseo, rigorosamente in borghese, nel pied-à-terre parigino che ha messo a disposizione dell'attrice.

Hollande inciampa sul fascino femminile - FOTO

E' lì che ha "preso l'abitudine di passare la notte", assicura il giornale. Ad attenderlo, la mattina successiva, c'è sempre lo stesso motociclista, che lo carica dietro al sellino e lo porta rapidamente in un parcheggio sotterraneo a pochi metri da lì, dove Hollande sale su una berlina e continua il brevissimo viaggio fino all'Eliseo. Per Closer, il pied-à-terre della Rue du Cirque, a meno di duecento metri dal palazzo presidenziale (un indirizzo comodissimo per Hollande) è stato messo a disposizione della Gayet, sposata con due figli, dal giugno scorso.

A sorvegliare gli spostamenti segreti del presidente, c'è anche la sua fidatissima guardia del corpo, che la mattina gli "porta anche i croissants". Dall'inizio del suo mandato, il presidente socialista - che non è mai stato sposato ma che ha avuto tante compagne, tra cui la candidata socialista alle presidenziali del 2007, Segolene Royal, da cui ha avuto quattro figli - ha sempre detto di voler continuare a vivere "normalmente", senza le rigide regole protocollari a cui sono sottoposti i presidenti. Un vero e proprio rompicapo per gli agenti incaricati di garantire la sua sicurezza.

Le voci sulla relazione tra il capo dello Stato e Julie Gayet - che lo appoggiò pubblicamente durante la campagna presidenziale del 2012 - erano emerse in un primo tempo sui social network nel marzo scorso, ma non trovarono conferma. L'attrice smentì seccamente e sporse denuncia per identificare l'origine di quei pettegolezzi.

Il 12 gennaio Valerie Trierweiler, ormai ex premiere dame dopo la rivelazione della storia d'amore fra il presidente Francois Hollande e l'attrice Julie Gayet, finisce in ospedale.

Due giorni dopo Francois Hollande è sceso nell'arena all'Eliseo e ha sfidato i giornalisti per quasi tre ore. Ha parlato di quello che voleva, ha rifiutato il confronto sulla sua vicenda personale, non ha mai accennato all'amante Julie Gayet  "E' un momento doloroso ma sono affari privati", ha detto il presidente francese. 

Il 17 gennaio 'Closer' torna a far tremare l'Eliseo, con la notizia secondo cui i due amanti della 'Rue du Cirque', starebbero segretamente insieme, tra rotture e successive riconciliazioni, da due anni.

Il 18 gennaio Valerie esce dall'ospedale e su Twitter ringrazia: 'molto toccata' messaggi sostegno - ''Grazie dal fondo del cuore a tutti quelli che hanno mandato messaggi di sostegno e di pronta guarigione via twitter, sms o email. Molto toccata''. E' il messaggio lasciato su Twitter da Valerie Trierweiler, poche ore dopo la sua uscita dall'ospedale della Pitié salpetrière a Parigi. E' la sua prima dichiarazione pubblica dal giorno in cui il settimanale Closer ha svelato la relazione tra il presidente francese Francois Hollande e l'attrice Julie Gayet.

Il 25 gennaio - E' finita. A due settimane dalle rivelazioni sul pazzo vaudeville dell'Eliseo, il presidente francese Francois Hollande ha messo ufficialmente fine al suo rapporto con Valérie Trierweiler, l'ormai ex Première dame di Francia, ricoverata per dieci giorni nell'ospedale parigino della Pitié Salpétrière in seguito al siluro del settimanale 'Closer' sulla love story segreta tra il capo dello Stato e l'attrice Julie Gayet. Una decisione "unilaterale", che Hollande ha comunicato nel tardo pomeriggio all'agenzia France Presse dopo averne parlato con la diretta interessata in occasione di un pranzo, giovedì scorso. "Rendo noto di aver messo fine al rapporto con Valérie Trierweiler", si è limitato a dire Hollande, precisando di esprimersi a titolo personale, perché si tratta della sua "vita privata".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA