Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Datagate: star Hollywood contro Grande Fratello - VIDEO

24 ottobre, 20:19

(di Valeria Robecco)

NEW YORK - Hollywood scende in campo contro il grande fratello americano e Washington si prepara al primo grande sit in contro l'Nsa. Alcune star, tra cui il regista Oliver Stone e gli attori John Cusack e Maggie Gyllenhaal, hanno girato un video insieme ad attivisti e militanti per convincere il governo a porre fine alle attivita' di spionaggio elettronico a tappeto condotte della National Security Agency. Del gruppo fanno parte anche celebri 'talpe' del passato, tra cui Daniel Ellsberg, che rivelo' i famosi 'Pentagon Papers', oggi in prima linea a tutela della privacy. Il messaggio centrale del video pubblicato su YouTube per chiedere al presidente Obama un freno alle attivita' dell'Nsa e': ''stop watching us'', non controllateci piu'. Il video fa riferimento anche allo scandalo Watergate, che ha portato l'allora presidente Richard Nixon a dimettersi per anticipare l'imminente impeachment. "Abbiamo gia' vissuto storie simili - afferma Cusack mentre sullo sfondo scorrono foto di Nixon - era sbagliato ieri e lo e' anche oggi. Gli strumenti di sorveglianza non sono mai stati cosi' potenti, e la minaccia alle nostre liberta' non e' mai stata cosi' grande". "Ogni cittadino americano corre il rischio di finire nella rete dell'Nsa", aggiunge Stone. Intanto a Washington e' in programma per sabato il primo grande corteo contro i programmi di sorveglianza dell'Nsa che si snodera' dalla Union Station al National Mall, sino al Lincoln Memorial ed è stato organizzato in un giorno considerato cruciale da chi si batte per difendere la privacy. Proprio il 26 ottobre 2001, a poco piu' un mese dai tragici attentati dell'11 settembre, il Congresso approvò, su impulso del presidente Bush, il Patriot Act, legge anti-terrorismo che secondo diversi osservatori e' alla base delle sistematiche violazioni della riservatezza dei cittadini americani. E per la Electronic Frontier Foundation, che ha prodotto il video, oltre mezzo milione di persone hanno già firmato la petizione per chiedere al Congresso di porre fine alla sorveglianza di massa.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni