Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Rohani tende mano al mondo, 'ma niente diktat'

'Da Khamenei si' a dialogo'. Svolta su Olocausto, 'Un crimine'

25 settembre, 20:07

di Ugo Caltagirone

E' un impegno solenne quello che Hassan Rohani prende al suo esordio all'Assemblea generale dell'Onu: l'Iran e' pronto al dialogo, ad avviare negoziati immediati sul proprio programma nucleare. Ma ad un patto: niente diktat. Risolvere la questione con delle imposizioni sarebbe ''irrealistico, un'illusione''. Il neo presidente iraniano debutta sul grande palcoscenico internazionale cosi' come era nelle attese, lanciando un chiaro segnale di distensione verso gli Stati Uniti e le potenze occidentali e tentando di dare un'immagine del suo Paese profondamente diversa da quella del recente passato: ''L'Iran non rappresenta una minaccia per il mondo'', e neppure per la regione in cui si trova, assicura davanti ai delegati delle Nazioni Unite. Solo le sedie di Israele sono rimaste vuote, come previsto. Ma i tempi in cui Ahmadinejad dal Palazzo di Vetro lanciava le sue provocazioni infiammando gli animi sembrano ora lontani. Anzi, in una intervista alla Cnn arriva la svolta sull'Olocausto: ''E stato un grande crimine compiuto dai nazisti sugli ebrei'', riconosce Rohani. Il nuovo leader iraniano era atteso all'Onu come una star, e non delude le attese, anche se non fa nessuna proposta concreta. Tende la mano, ma spiazza la Casa Bianca nel rinunciare a un faccia a faccia col presidente Barack Obama a cui Washington lavorava da giorni: ''Troppo complicato per gli iraniani in questo momento'', spiega una fonte dell'amministrazione americana. ''C'e' stato poco tempo per preparare l'incontro'', raccontera' dopo lo stesso Rohani. A sorpresa, pero', incontra a margine dei lavori dell'Onu, il capo di Stato francese, Francois Hollande, col quale ha un ampio scambio di vedute sulle principali questioni mediorientali. Nel prendere la parola, il nuovo presidente di Teheran parla con calma, anche se con tono determinato. Ha ascoltato con attenzione le parole pronunciate poche ore prima proprio da Obama, e prova a tendere la mano: ''Si puo' arrivare a un accordo quadro per superare le nostre differenze'', afferma. Del resto, spieghera' poi sempre alla Cnn, ''sono stato autorizzato a negoziare con gli Stati Uniti direttamente dal leader supremo, l'Ayatollah Ali' Khamenei. Poi, le assicurazioni sul fronte del programma nucleare iraniano: ''E' un programma assolutamente ed esclusivamente pacifico''. E le armi nucleari e di distruzione di massa, assicura, ''non hanno spazio nella dottrina della sicurezza del nostro Paese, oltre ad essere contrarie alla nostra religione e alla nostra morale''. Per questo Rohani sottolinea come l'atteggiamento fin qui tenuto dalla comunita' internazionale sia di fatto sbagliato: ''Le sanzioni contro di noi sono pura e semplice violenza'',afferma. ''Quello che serve e' rispetto e collaborazione''. ''Dobbiamo lavorare insieme'', e' l'appello del neo presidente iraniano, ''perche' solo cosi' potremo affrontare le sfide che abbiamo di fronte''. E comunque l'Iran - aggiungera' piu' tardi in Tv, ''ha il diritto di sviluppare il nucleare pacifico''. Se l'Iran passera' dalle parole ai fatti, come chiesto dal presidente Usa, lo si vedra' nelle prossime settimane. Ma l'opportunita' storica per una svolta nelle relazioni tra Teheran e il mndo occidentale - come l'ha definita il capo della diplomazia iraniana Mohamad Javad Zarif - potrebbe essere davvero a portata di mano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni