Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Attacco ad ambasciata Francia in Libia, c'e' l'ombra di Al Qaida

Ministro esteri libico: 'e' atto terroristico. dura condanna'

23 aprile, 17:54
Attentato all'ambasciata di Francia in Libia
Attentato all'ambasciata di Francia in Libia
Attacco ad ambasciata Francia in Libia, c'e' l'ombra di Al Qaida

Ci sarebbe al Qaida dietro l'attacco all'ambasciata francese a Tripoli, sebbene nessuno per il momento lo abbia rivendicato. Lo riferiscono responsabili americani. Al Qaida per il Maghreb islamico aveva minacciato rappresaglie nei mesi scorsi contro la Francia per il suo intervento in Mali. Un'autobomba è esplosa davanti all'ambasciata di Francia a Tripoli ferendo due guardie francesi e dei libici. Una ragazza di 18 anni, che viveva nella casa di fronte alla sede diplomatica, è stata trasferita in Tunisia per essere curata, dopo essere rimasta sotto le macerie. Sarebbe rimasta colpita alla spina dorsale.

L'edificio dell'ambasciata è stato gravemente danneggiato e una parte del muro di cinta è stata distrutta. Carbonizzate due auto parcheggiate davanti. Secondo la testimonianza degli abitanti del quartiere residenziale di Gargaresh, dove si trova la sede diplomatica francese, "una forte esplosione è stata sentita alle sette di questa mattina".

La Nato ha "condannato con fermezza" l'attentato. L'attentato è stato un "atto terroristico", ha dichiarato inoltre il ministro degli Esteri libico Mohammed Abdel Aziz "condannando con forza" l'attacco.
Condanniamo con forza questo atto che consideriamo un atto terroristico nei confronti di un paese fratello che ha sostenuto la Libia durante la rivoluzione", ha dichiarato il ministro degli Esteri libico.

La procura di Parigi ha aperto un'inchiesta mentre il governo transalpino ha deciso di inviare sul posto un team del gruppo d'intervento specializzato della gendarmeria, per "rinforzare le misure di sicurezza". Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Laurent Fabius, parlando ai microfoni di Bfm Tv. "Questo attentato avrebbe potuto essere una carneficina - ha aggiunto - E' stata questione di pochi minuti: se il personale fosse stato lì, sarebbe stato un dramma spaventoso". Fabius partirà per Tripoli. 

"L'Italia esprime la più ferma condanna dell'attentato che questa mattina ha colpito l'Ambasciata di Francia a Tripoli ed è solidale con le Autorità francesi e con quanti sono stati colpiti da questo vile atto criminale". Lo comunica la Farnesina in una nota. "Il grave episodio accaduto oggi dimostra che in Libia continuano ad operare forze estremiste, che mirano a far deragliare il processo di transizione democratica ed a fomentare l'instabilità".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni