Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Maro': rientrati in Italia Latorre e Girone

Per la seconda 'licenza' dall'India che permetterà loro di esercitare il diritto di voto

23 febbraio, 22:07
Mario Monti con Massimiliano Latorre (s) e Salvatore Girone (d) nella sala grande di rappresentanza del Cerimoniale di Stato all'aeroporto di Fiumicino
Mario Monti con Massimiliano Latorre (s) e Salvatore Girone (d) nella sala grande di rappresentanza del Cerimoniale di Stato all'aeroporto di Fiumicino
Maro': rientrati in Italia Latorre e Girone

FIUMICINO (ROMA) - I due marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono arrivati in Italia per la seconda 'licenza' dall'India che permetterà loro di esercitare il diritto di voto e di trascorrere un periodo con i loro cari. I due fucilieri sono sbarcati all'aeroporto di Fiumicino alle 12,04 con un volo di linea Klm via Amsterdam.

"Siamo felici di essere ritornati in patria. Questo è stato possibile perché la Suprema Corte ci ha concesso queste quattro settimane di licenza ed ha dimostrato di essere molto democratica riconoscendoci il diritto di voto". Lo ha detto il fuciliere Massimiliano Latorre all'aeroporto di Fiumicino nella sala del Cerimoniale di Stato.

"Condivido ciò che ha detto il mio collega Massimiliano: anche questa volta l'India ha dimostrato di essere un grande Paese democratico, rispettando la nostra richiesta del diritto di voto. Ringraziamo come sempre, ed è comunque doveroso, il Governo Italiano , il ministro della difesa ed il ministro degli Esteri. Adesso vorremo passare questo mese con la nostra famiglia, rientrare al nostro reparto, al Reggimento S.Marco". Queste le parole a Fiumicino del fuciliere Salvatore Girone, che ha preso la parola dopo il collega Latorre. "Vogliamo goderci un po' di tranquillità", ha aggiunto Latorre mentre Girone ha concluso dicendo che "ogni minuto qui con voi è un minuto perso con i nostri familiari". I due marò hanno lasciato alle 12.45 lo scalo romano, dove non c'erano familiari ad attenderli, a bordo di auto.

Una lunga stretta di mano in silenzio a beneficio di cineprese e fotografi prima con Massimiliano Latorre, poi con Salvatore Girone nella sala grande di rappresentanza del Cerimoniale di Stato, ha suggellato all' aeroporto di Fiumicino l'incontro "formale" del Presidente del Consiglio Monti con i due marò appena rientrati dall'India. Subito dopo Monti, ancor prima che i due fucilieri rilasciassero una breve dichiarazione ai cronisti, ha lasciato la sala ed ha fatto rientro a Roma. Il presidente del Consiglio, insieme con il Ministro della Difesa Di Paola ed i Capi di Stato Maggiore di Difesa e Marina, aveva accolto i marò, in abiti civili, completo grigio, all' uscita dal finger con il quale sono sbarcati dall'aereo KLM. Con loro, dopo un breve scambio di saluti, aveva quindi preso posto su una vettura di servizio che, dal lato piste, ha percorso le poche centinaia di metri fino all'altezza del Cerimoniale di Stato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni