Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Egitto: nuovi scontri, due morti nel settimo giorno di violenze

Assalto contro i dimostranti sul ponte Qasr El-Nil

31 gennaio, 19:07
Scontri in Egitto
Scontri in Egitto
Egitto: nuovi scontri, due morti nel settimo giorno di violenze

ROMA - E' di due morti il bilancio di nuovi scontri al Cairo tra dimostranti e polizia. Lo riferisce la stampa locale, nel settimo giorno consecutivo di violenze in Egitto. I nuovi scontri sarebbero scoppiati dopo un assalto di persone non identificate contro i dimostranti sul ponte Qasr El-Nil che porta a piazza Tahrir.

MERKEL A MORSI, PER NOI IMPORTANTI DIRITTI UMANI - "Ho detto a Morsi che per noi ci sono diverse cose molto importanti: come il rispetto dei diritti mani e la libertà di religione. E il presidente ha detto che queste cose hanno un ruolo più ampio nella politica di oggi rispetto a quanto lo avessero prima". Lo ha detto Angela Merkel a Berlino alla conferenza stampa bilaterale con il presidente dell'Egitto Mohammed Morsi.

di Danila Clegg

Dopo cinque giorni di scene da guerriglia urbana nelle principali città e l'imposizione dello stato d'emergenza in tre di esse, le forze armate egiziane hanno deciso di rompere col profilo basso per mettere in guardia dalle conseguenze per la stabilità e la sicurezza se la situazione non si evolverà. La prosecuzione "del conflitto e delle divergenze tra le forze politiche sulla gestione del paese porterà al collasso dello stato e minaccia l'avvenire delle prossime generazioni", ha detto il capo delle forze armate e ministro della difesa Abdel Fatah el Sisi. Per la prima volta da venerdì scorso, secondo anniversario della rivoluzione, non si sono registrate vittime in scontri e incidenti. Al Cairo l'intensità dei tafferugli è andata scemando in giornata, anche se all'alba è stato assaltato uno dei grandi alberghi, proprio a ridosso di piazza Tahrir. Le tre città sul canale di Suez si apprestano a violare per la seconda notte il coprifuoco imposto dal presidente Mohamed Morsi.

A Ismailiya i giovani della rivoluzione hanno organizzato un campionato di calcio "del coprifuoco". Mentre l'opposizione si mobilita con nuove inziative di protesta, il portavoce della presidenza Yasser Ali ha fatto capire che l'imposizione della legge d'emergenza si potrebbe allentare se le condizioni lo consentono, ribadendo però che la misura, anche se non gradita al presidente è stata giudicata necessaria. Non si intravvedono per il momento aperture sul fronte politico dopo che le opposizioni hanno rifiutato l'invito al tavolo del dialogo di Morsi, ieri, ed hanno posto una serie di condizioni fra le quali la nascita di un governo di unità nazionale. Morsi, come previsto, domani andrà in Germania ma in serata ha annullato la visita in Francia. L'attenzione sembra spostarsi sul nuovo movimento dei black bloc, che si è visto in strada nei giorni scorsi per la prima volta. Il ministero dell'Interno ha accusato "gruppi armati violenti" di attaccare le forze dell'ordine che garantiscono la sicurezza di "manifestazioni pacifiche". Ed ha diffuso una nota per dire di avere individuato elementi "infiltrati che approfittano di dimostrazioni pacifiche per tentare di assaltare edifici pubblici come i governatorati o impianti elettrici". Il riferimento, anche se non esplicito sembra essere rivolto ai proprio ai black bloc, formazione i cui contorni sono tuttora avvolti in un certo mistero. Il procuratore generale egiziano Talaat Ibrahim ha emesso un mandato di arresto contro i componenti dei black bloc, sostenendo che si tratta di un gruppo che "commette atti di terrorismo e di sabotaggio" ed ha anche ordinato di aprire un'inchiesta sul legame fra i black bloc e l'ex candidato alla presidenza e ora uno dei leader del Fronte di salvezza nazionale di opposizione, Hamdin Sabbahi. Su Youtube è comparso il secondo comunicato di un gruppo che si fa chiamare black bloc e afferma di lavorare per "la liberazione dal tiranno", di non volere fare atti di sabotaggio, mettendo in guardia la polizia dal "proteggere il regime fascista". "Non abbiamo un account facebook o twitter o un portavoce ufficiale, tutta questa è una manovra dei Fratelli musulmani", afferma il video. Su facebook le pagine 'black bloc Egypt' sono decine. Quella che ha raccolto oltre 30.000 'mi piace' ha come slogan "preparatevi all'inferno, caos contro l'ingiustizia". In questo clima il premier Hisham Qandil ha dato il suo via libera ad un upgrading delle attrezzature della polizia perché "si possa proteggere e svolgere il loro ruolo". Qandil era stato contestato due giorni fa ai funerali dei due ufficiali uccisi a Port Said

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni