Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Corea Sud: morto reverendo Moon, aveva 92 anni

Il fondatore della Chiesa dell'Unificazione, è morto all'età di 92 anni

03 settembre, 23:46
Rev. Sun Myung Moon
Rev. Sun Myung Moon
Corea Sud: morto reverendo Moon, aveva 92 anni

Il reverendo coreano Sun Myung Moon, il fondatore della Chiesa dell'Unificazione, è morto all'età di 92 anni. Lo riportano i media Usa.

REVERENDO MOON, FUNERALI IL 15 SETTEMBRE - I funerali di Sun Myung Moon si terranno il 15 settembre, dopo un periodo di lutto di 13 giorni. Moon, 92 anni, è morto questa notte alle ore 1:54 locali (le 18:54 di domenica in Italia) a causa delle complicazioni di una polmonite che aveva richiesto prima il ricovero d'urgenza ad agosto nel reparto di terapia intensiva del St. Mary Hospital di Seul e, poi, il trasferimento presso il CheongShim International Medical Center, ospedale di proprietà della setta a Gapyeong, distante 60 km dalla capitale sudcoreana. Il luogo scelto per i funerali, ha reso noto la Chiesa dell' Unificazione, è il CheongShim Peace World Center dove sarà allestito giovedì "un altare commemorativo: i fedeli di tutto il mondo - ha spiegato un funzionario - sono tenuti a rendere omaggio al defunto leader nelle proprie case fino a mercoledì". La sepoltura, infine, avverrà sul monte Cheonseung, nella stessa regione a pochi chilometri dalla capitale sudcoreana. Famoso per i matrimoni di massa, Moon celebrò il 27 maggio 2001 le nozze a New York tra il vescovo cattolico Emmanuel Milingo e la coreana Maria Sung.

IL REVERENDO MOON, CHE CELEBRO' NOZZE MILINGO - Il reverendo coreano Sun Myung Moon, il fondatore della chiesa dell'Unificazione, è morto oggi all'età di 92 anni. Era balzato agli onori delle cronache quando il 27 maggio 2001 celebrò le nozze a New York tra il vescovo cattolico Emmanuel Milingo e la coreana Maria Sung in un matrimonio collettivo. Per questo episodio, Milingo venne scomunicato dal Vaticano: le polemiche furono roventi, "nel momento in cui Milingo sposò Maria Sung con il rito della setta anticristiana del reverendo Moon, fu sotto l'azione di influssi occulti", disse l'esorcista don Gabriele Amorth. Fuggito dalla Corea del Nord, dove era nato il 6 gennaio del 1920, a Jeonju, il reverendo Moon fondò la chiesa dell'Unificazione nel 1954, un anno dopo la fine della guerra del 1950-53. La sua setta ha raggiunto quota 3 milioni di seguaci in 194 Paesi. Famoso per i matrimoni di massa, ne celebrò uno nel 1992 con ben 30.000 coppie al Jamsil Stadium di Seul. Nonostante le polemiche, la chiesa ha costruito nel tempo un impero commerciale in tutto il mondo, tra cui 10 aziende solo in Corea del Sud, fino a raggiungere anche la Corea del Nord, dove ha promosso la realizzazione di una grande struttura di vetro e acciaio a Pyongyang. Nel racconto dei seguaci di Moon, l'idea della Unificazione del mondo cristiano trae origine da un'apparizione di Gesù, la mattina di Pasqua del 1936. Il giovane Moon, che allora aveva solo sedici anni, mentre era assorto in preghiera su una montagna della Corea, vide apparirgli il Salvatore. "In quella visione Gesù gli chiese di continuare il lavoro da lui cominciato circa duemila anni prima, cioé quello di stabilire il regno di Dio sulla terra e portare la sua pace all'umanità". La dottrina della Chiesa dell'Unificazione è contenuta nel principio secondo il quale la Bibbia necessita di un completamento e la redenzione prevede l'opera di un Messia, preceduto da un profeta, che risponda al piano di Dio. L'avvento di Gesù "non è stato adeguatamente preparato da Giovanni Battista né sostenuto dal popolo ebraico", e quindi la sua missione, "pur compiuta perfettamente, ha avuto solo effetti parziali". Secondo la chiesa dell'Unificazione, dunque, "occorre un secondo avvento": il reverendo Moon e sua moglie, che si rivelano ufficialmente (nel 1992) come i "Veri Genitori" (venuti a ripetere l'opera fallita da Adamo ed Eva), e le coppie inserite sul matrimonio dei Veri Genitori (le 'famiglie benedette', le cui nozze sono celebrate da Moon e da sua moglie) genereranno figli liberi in tutto dal peccato originale. In Italia la Chiesa dell'Unificazione è stata fondata nel 1965 da una missionaria americana, Doris Walder, con il nome di Associazione Spirituale per l'Unificazione del Mondo Cristiano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni