Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Di Paola a soldati Afghanistan, sacrifici per tutti

18 dicembre, 09:58

HERAT (AFGHANISTAN) - Il decreto salva-Italia prevede "sacrifici per tutti", è un provvedimento "doloroso ma necessario". Le parole del ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, fanno rimbalzare i temi della crisi economica dall'Italia a Camp Arena, il quartier generale dei militari italiani in Afghanistan. Ai reparti schierati il ministro parla di sacrifici e di un processo di transizione in corso, "come in Afghanistan", "ma gli impegni dell'Italia nelle missioni internazionali non verranno meno".

"Quello che voi fate - ha detto Di Paola ai militari, in una cerimonia che si è tenuta subito dopo l'alzabandiera nel piazzale della base di Herat - è importante e lo è ancor di più in un momento difficile per il Paese". "Venerdì sera - ha proseguito il ministro della Difesa - è stata votata dalla Camera la fiducia sul decreto salva-Italia e si prevede che il provvedimento venga approvato definitivamente entro Natale. Questo decreto, quando sarà diventato legge, comporterà sacrifici per tutti: è un provvedimento doloroso, ma necessario e al quale nessuno di noi si può sottrarre". Di Paola ha quindi sottolineato che "questo grave momento di difficoltà finanziaria è un po' come la situazione qui in Afghanistan: è una transizione per portare nuovamente l'Italia su un percorso di stabilità finanziaria e di crescita. Facendo un paragone, è la nostra transizione fuori da questa difficile situazione finanziaria".

"Eppure - ha assicurato il ministro - nonostante questa difficoltà l'Italia non viene meno agli impegni presi nel contesto internazionale nell'ambito delle missioni di sicurezza e stabilità. Quindi non viene meno l'impegno nei confronti di questo Paese, l'Afghanistan, della missione che voi - ha proseguito, rivolgendosi ai militari - state onorando con la vostra professionalità e il vostro sacrificio, così come non viene meno l'impegno ad altre operazioni, in altre parti del mondo. Questo perché l'Italia è consapevole che in un contesto globale quale quello in cui viviamo anche la nostra sicurezza è globale e come tale non possiamo sottrarci ad una responsabile contribuzione allo sforzo di tutti. Uno sforzo - ha concluso il ministro della Difesa - che fa si che l'influenza del nostro Paese nell'ambito della comunità internazionale possa essere sempre avvertita e accresciuta".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni