Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Siria: Amnesty, crescono torture e morti in carcere

Filmati delle vittime descrivono 'orrendi pestaggi e abusi'

31 agosto, 18:20
Il presidente siriano Assad
Il presidente siriano Assad
Siria: Amnesty, crescono torture e morti in carcere

ROMA - Almeno "88 persone" sono "morte in detenzione" in Siria in quasi cinque mesi di sanguinosa repressione delle proteste pro-democrazia - da aprile alla metà di agosto: una cifra che segna un "forte aumento" dei decessi in carcere, che prima della rivolta erano in media cinque all'anno. Lo denuncia Amnesty International, precisando - in un rapporto - che fra le vittime almeno 10 sono bambini, alcuni di 13 anni, e che in almeno 52 casi ci sono prove di torture o maltrattamenti che hanno contribuito alla loro morte.

"I resoconti di torture che abbiamo ricevuto sono orribili - ha affermato Neil Sammonds, il ricercatore di Amnesty che si occupa della Siria - Riteniamo che il governo siriano stia perseguitando il suo popolo massicciamente su vasta scala". Amnesty ha potuto visionare 45 filmati delle vittime, presi da parenti e attivisti, e ha chiesto a medici legali di esaminarne alcuni: le ferite indicano che hanno subito "orrendi pestaggi e altri abusi".

I segni delle torture includono "bruciature, colpi violenti, segni di frustate". La maggior parte dei casi esaminati provengono dai governatorati di Homs e Daraa. L'organizzazione basata a Londra ha inoltre compilato un elenco di 1.800 persone morte dall'inizio delle proteste, mentre migliaia di altre sono state arrestate, con molte tenute segregate in luoghi sconosciuti, che rischiano tortura e morte. Amnesty ricorda di aver chiesto al Consiglio di sicurezza dell'Onu di portare la situazione in Siria davanti alla Corte penale internazionale (Cpi), di imporre un embargo sulle armi a Damasco e di 'congelare' beni e fondi del presidente Bashar al Assad e dei suoi stretti collaboratori. "Considerando il contesto di diffuse e sistematiche violazioni che avvengono in Siria - ha detto Sammonds - riteniamo che queste morti in detenzione possano includere crimini contro l'umanità". "Finora - ha aggiunto - la risposta del Consiglio di sicurezza è stata del tutto inadeguata".

SARKOZY, PRESIDENTE ASSAD HA COMMESSO L'IRREPARABILE - "Il presidente siriano ha commesso l'irreparabile": lo ha detto oggi il capo dello stato francese, Nicolas Sarkozy, davanti agli ambasciatori di Francia nel mondo riuniti all'Eliseo.

CAPO OPPOSIZIONE IN FRANCIA, 'ASSAD HA PERSO DAMASCO' - "Damasco è perduta per il regime. Gli uomini d'affari cominciano a dissociarsi. Anche le minoranze che a volte si preoccupano per i cambiamenti di regime, come gli alauiti, i drusi e i cristiani, capiscono che non è più loro interesse allinearsi sulle posizioni di Bachar": lo ha detto il sociologo Burhan Ghalioun, capo dell'opposizione siriana e docente all'università di Parigi III, Burhan Gjalioun, in un'intervista al quotidiano Le Monde.

Sul ruolo dell'organismo di cui è chiamato a garantire la leadership, il Consiglio nazionale di transizione siriano, Ghalioun afferma che "dopo sei mesi di sacrificio, i giovani della rivoluzione sono frustrati, e giustamente, per l'incapacità dell'opposizione ufficiale ad unificarsi. Hanno stilato, senza consultarci, una lista di 94 nomi, con un presidente, un vicepresidente, ecc, che hanno poi annunciato su al-Jazira. E' un onore e anche un onere. Alcuni nomi non sono accettabili e la stessa denominazione di Consiglio nazionale di transizione pone un problema, perché fa riferimento al modello libico. La mia preoccupazione sarà di fare di questa iniziativa il punto di partenza di un vero fronte di opposizione unificato".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni