Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Bielorussia: attentato metro, primi fermi ma e' mistero

Opposizione si chiama fuori e teme ulteriori giri di vite

12 aprile, 18:46

MOSCA - Un complotto straniero per destabilizzare il Paese, una vendetta di gruppi di giovani estremisti o il gesto di uno squilibrato: sono le tre piste seguite dai servizi segreti bielorussi (Kgb) dopo i primi arresti all'indomani del misterioso e non ancora rivendicato attentato nella metro di Minsk, che ha causato 12 morti e 200 feriti, di cui una ventina gravi. L'opposizione, escludendo ogni suo coinvolgimento nella vicenda, teme intanto un altro giro di vite da parte di Aleksandr Lukashenko, il presidente che governa il Paese con pugno di ferro dal 1994. Le forze dell'ordine hanno già fermato tre persone nell' ambito delle indagini e diffuso l'identikit del presunto attentatore: si tratta di un giovane di aspetto non slavo, di non più di 27 anni, alto 175-178 cm, abbastanza corpulento. Quando è entrato in azione avrebbe indossato un giaccone marrone e un cappello. Mentre scatta la massima allerta della polizia e i cittadini di Minsk portano mazzi di fiori nel luogo dell'esplosione, alla vigilia di una giornata di lutto proclamata per domani nella capitale, emergono i primi dettagli dell'attentato: si tratterebbe di un ordigno artigianale imbottito di biglie metalliche, azionato a distanza e con una potenza equivalente a 5-7 kg di tritolo. Era nascosto sotto una panchina della piattaforma della stazione Oktiabrskaia, a circa 100 metri dalla residenza amministrativa di Lukashenko.

Alle indagini collaborano esperti dei servizi segreti russi (Fsb), ai quali si dovrebbero aggiungere anche quelli israeliani. Lukashenko ritiene che l'attentato di ieri sia legato a quello del 2008 (50 feriti) e sembra propendere per un fantomatico complotto straniero, come aveva suggerito dopo le manifestazioni di piazza che avevano contestato in dicembre la sua quarta rielezione consecutiva, con l'80% dei voti circa e la bocciatura del voto da parte dell'Osce. Ma l'opposizione lancia un monito. Aleksandr Milinkievich ha escluso qualsiasi implicazione dell'opposizione, di cui è uno dei principali leader, sostenendo che il regime di Lukashenko potrebbe approfittarne per reprimere ancora di più gli oppositori. L'attentato, ha dichiarato in una intervista a Radio Eco di Mosca, "évantaggioso per quanti vogliono introdurre uno stato di emergenza, allontanare la Bielorussia dall'Occidente e screditare l'opposizione: non farà altro che rafforzare Lukashenko". La procura lo ha già ammonito insieme ad altre persone per aver diffuso notizie che getterebbero discredito sul Paese. Gli fa eco un altro oppositore, Aleksandr Kosulin, ex candidato presidenziale nel 2006, poi arrestato e condannato: "qualcuno é molto interessato a distrarre l'attenzione dai problemi socio-economici", che in questi ultimi mesi si stanno aggravando. Anche il Fronte popolare bielorusso ha chiesto un'inchiesta obiettiva invitando le autorità ad astenersi dall'usare l'attentato come pretesto per una nuova spirale di rappresaglie politiche, come successe nel 2008.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni