Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Esplodono le battute: ritorna Hosni ci manchi

Humour dei manifestanti, barzellette in piazza e su Facebook

12 febbraio, 17:49

di Hana Fuad

IL CAIRO - "Se non ti va di uscire veniamo noi da te". Il soggetto è Hosni Mubarak, gli ospiti le migliaia di manifestanti di piazza Tahrir e questa è una delle innumerevoli battute che hanno alleggerito le giornate lunghe e di tensione che i manifestanti hanno vissuto nella piazza al centro del Cairo. Già dai primi giorni della rivolta imperversavano nella piazza e passavano di bocca in bocca, visto che Internet e Facebook sono rimasti in silenzio per una intera settimana. Non appena il servizio è ripartito le barzellette si sono moltiplicate.

"Mubarak va in paradiso e incontra Nasser e Sadat, che lo accolgono. "Di che cosa sei morto, ti hanno sparato o ti hanno avvelenato?" gli chiedono i suoi due predecessori. "Macché, mi ha ucciso Facebook". risponde il rais sconsolato. A poche ore dalle sue dimissioni, i blogger si sono divertiti a immaginarne un ritorno.

"Dopo il venerdì della collera e il venerdì dell'addio il prossimo sarà quello di 'ritorna. ci manchi'". E ancora "la Libia ha abolito il venerdì dal calendario perché è il giorno delle rivoluzioni", scherzano i blogger consapevoli che la rivoluzione del Nilo è già un esempio per migliaia di giovani nel resto del mondo arabo. Non potevano mancare riferimenti anche alla rivolta tunisina, che ha ispirato quella in Egitto.

"Mubarak annuncia l'intenzione di assumere la presidenza in Tunisia, Il popolo tunisino risponde 'ridateci Ben Ali'. Battute, amare, anche prima dell'epilogo della rivolta. "I successi della rivoluzione egiziana: la fine dello stato d'emergenza in Algeria, l'aumento dei salari in Yemen, la libertà di espressione in Cina. In Egitto ci teniamo ancora Mubarak".

Ma i messaggi sono anche più seri e invitano i giovani ad assumersi la responsabilità per il futuro dopo avere fatto la rivoluzione. "A partire da ora è il tuo paese, tienilo pulito, non gettare nulla per terra. E' il nuovo Egitto", si legge in un messaggio mentre a centinaia sono ancora in piazza con scope, ramazze e spazzoloni per tirarla a lucido. "Sono 25 anni che aspettiamo questo momento, non siamo pronti", scherzava all'inizio della rivolta una signora egiziana, che non poteva credere ai suoi occhi. Ma la piazza si é dimostrata all'altezza dell'appuntamento.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni