Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Terrorismo, ucciso n.1 di Al Qaida in Afghanistan e Pakistan

La sua morte sarebbe stata frutto di un attacco di un velivolo senza pilota (drone) domenica sul Waziristan settentrionale

28 settembre, 19:27
(di Cristiano Del Riccio)
 
WASHINGTON - Il capo di al Qaida in Afghanistan e Pakistan, l'egiziano Sheikh Fateh al-Misri, e' stato ucciso sabato da un missile lanciato da un drone statunitense, mentre altri quattro sospetti militanti integralisti islamici sono stati uccisi oggi in modo analogo nel Waziristan del Sud. I successi americani sono frutto di un notevole incremento degli attacchi dei droni senza pilota nelle aree montagnose del Pakistan, quasi uno al giorno nelle ultime settimane, per colpire i rifugi usati dai talebani per organizzare attentati contro le truppe americane in Afghanistan. Misri era il successore dell'egiziano Mustafa Abu al-Yazid, considerato il numero tre di al Qaida (a sua volta ucciso da un missile lanciato da un drone della Cia nel maggio scorso). Il missile ha colpito sabato il veicolo Datsun su cui stava viaggiando insieme a tre pachistani nel Waziristan del Nord. L'attacco odierno, che ha ucciso i quattro militanti, e' stato il ventunesimo lanciato dai droni della Cia nel solo mese di settembre portando a 75 il totale dall'inizio dell'anno. Nel mirino Usa sono soprattutto i rifugi dei talebani, di al Qaida e del gruppo militante Haqqani localizzati nel Nord Waziristan, un'area diventata una centrale operativa degli insorti per la riluttanza delle autorita' del Pakistan nel lanciare azioni armate delle proprie truppe in tale regione. Gli attacchi missilistici con i droni sono stati accompagnati a volte da raid delle forze speciali Usa, trasportate in elicottero all'interno dei confini del Pakistan. Nel corso di uno di questi assalti le truppe americane avrebbero ucciso oltre 50 militanti del gruppo Haqqani. I raid con gli elicotteri hanno creato comunque attriti tra le autorita' del Pakistan e gli Stati Uniti: da Islamabad si sottolinea che il mandato delle truppe Nato in Afghanistan non si estende anche al Pakistan. L'amministrazione Obama ha aumentato in modo evidente la intensita' degli attacchi missilistici dei droni in Pakistan: nel corso del 2009 e 2010 tali attacchi sono stati quattro volte piu' numerosi di quelli lanciati nella fase finale della amministrazione Bush. L'intelligence Usa e dei paesi europei sottolinea che in tali regioni del Pakistan sono programmati anche attentati su ampia scala in territorio europeo e le preoccupazione per un evento del genere ha gia' prodotto rafforzamenti nelle misure di sicurezza agli aeroporti ed alle stazioni ferroviarie di alcune citta' europee. Gli attacchi dei droni si sono intensificati mentre il Pentagono sta effettuando una analisi della efficacia della conduzione della guerra in Afghanistan. I risultati saranno resi pubblici a dicembre mentre dal luglio 2011 e' previsto l'inizio del rimpatrio delle truppe americane dall' Afghanistan.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni