Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Voto in Olanda, per un seggio vincono i liberali

L'estrema destra xenofoba terzo partito ma potrebbe restare fuori dal governo

10 giugno, 15:05
Mark Rutte
Mark Rutte
Voto in Olanda, per un seggio vincono i liberali

L'AJA - Dopo un testa a testa durato tutta la notte, i liberal-conservatori di Mark Rutte hanno vinto, ma per un seggio soltanto, le legislative olandesi battendo i laburisti dell'ex sindaco di Amsterdam Job Cohen. E nonostante l'estrema destra xenofoba di Geert Wilders sia diventata il terzo partito, potrebbe restare fuori dal governo: con differenze così strette tra i partiti, l'unica maggioranza solida si avrebbe con l'alleanza tra i due partiti maggiori, ovvero liberali e laburisti, assieme a democristiani e centristi, per quello che già in passato è stato chiamato "governo di unità nazionale" o "coalizione viola". A scrutinio praticamente finito - 411 seggi su 431 - i liberali (Vvd) hanno conquistato 31 seggi sui 150 della camera bassa, contro i 30 del partito laburista (Pvda). Spetterà dunque al loro leader Rutte prendere l'iniziativa per formare la prossima coalizione di governo che lo vedrà diventare il primo premier liberale dopo quasi 100 anni.

Il partito anti-islamico di Gert Wilders (Pvv) ha ottenuto il maggior incremento di seggi in assoluto diventando così il terzo partito d'Olanda. I suoi deputati sono passati da nove a 24, oltre le più ottimistiche previsioni, ed hanno superato i democristiani del premier uscente Jan Peter Balkenende (Cda) che sono crollati al quarto posto con 21 seggi, dai 41 che ne avevano. Una sconfitta che ha portato Balkenende ad annunciare il ritiro dalla politica. Cominciano ora i negoziati non facili per formare un governo. E Wilders, nonostante il brillante risultato, potrebbe restare all'opposizione. La coalizione più probabile, con questo Parlamento, è un'alleanza proprio tra liberali e laburisti, accompagnati dai cristiano-democratici, e da verdi e centristi. Sulla carta, si otterrebbe una maggioranza solida, anche se non sarebbe facile gestire le differenze tra i partiti.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni