Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Obama: nessuna fede giustifica strage in Texas

Il presidente Usa in Texas

10 novembre, 23:04

di Alessandra Baldini

NEW YORK - "Nessuna fede giustifica atti omicidi come questi. Nessun Dio guarda questi atti con favore": per la seconda volta in due settimane il presidente Barack Obama si è presentato all'America nei panni del consolatore in capo per rendere oggi omaggio alle 13 vittime di Fort Hood, la peggior strage commessa in patria - e in una base militare - da un ufficiale di fede musulmana che ha ucciso i suoi commilitoni. "Siamo in tempo di guerra, eppure loro non sono morti sul campo di battaglia", ha detto Obama a Fort Hood parlando della "logica contorta" dietro la follia omicida del maggiore Nidal Malik Hasan, lo psichiatra killer.

Un mare grigioverde di diecimila persone ha accolto il presidente sulla spianata del quartier generale del Terzo Corpo d'Armata: mischiati ai soldati, ai parenti delle vittime e ai feriti, il ministro della Difesa Robert Gates, i capi degli stati maggiori Mike Mullen e George Casey, parlamentari venuti da Washington tra cui l'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca John McCain, mamme e bambini. Obama, che nella notte del 29 ottobre si era messo sull'attenti davanti alle bare di 18 caduti in Afghanistan nella base-obitorio di Dover, stavolta ha parlato sotto il sole in un memoriale strutturato come quelli che l'Esercito organizza in zone di guerra per aiutare i soldati a "voltare pagina". Sul podio sotto le gigantografie dei 13 caduti, i loro stivali da battaglia, il fucile, gli elmetti. Accompagnato a Fort Hood dalla moglie Michelle vestita di nero, Obama ha parlato mentre sui media Usa crescono gli interrogativi su una possibile pista islamica e sul mancato coordinamento tra agenzie che hanno indotto a ignorare i campanelli d'allarme: da mesi l'intelligence sapeva di contatti e-mail tra lo sparatore Hasan e l'imam radicale Anwar al Awlaki, considerato vicino ad al Qaida, ma aveva chiuso il caso senza conseguenze.

Obama ha parlato a Fort Hood mentre Washington si prepara a tirare le fila della strategia in Afghanistan, una guerra che tra qualche mese potrebbe impegnare centomila soldati Usa e il cui destino si intreccia con la soluzione del puzzle di Fort Hood. Hasan non voleva partire: nel 2007, al termine del tirocinio al Walter Reed Hospital di Washington, aveva messo in guardia i suoi superiori da potenziali "eventi avversi" nel caso in cui militari musulmani come lui fossero messi nelle condizioni di dover combattere persone della loro stessa fede. Lo psichiatra aveva parlato dell'Islam, del Corano e dei kamikaze in una presentazione con tanto di power point che è stata ottenuta dal Washington Post: "Noi amiamo la morte più di quanto voi amiate la vita", aveva detto Hasan. La conferenza aveva lasciato i medici del Walter Reed perplessi anche se non é chiaro se qualcuno di loro abbia allertato le autorità. Intanto Hasan, ricoverato in un ospedale di San Antonio, ieri é riemerso dal coma ed è apparso "coerente" in un colloquio con gli avvocati militari. Il killer si è rifiutato di parlare con gli investigatori: sarà processato da una corte marziale, ha annunciato l'Esercito americano, e rischia la pena di morte.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni