Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Grecia volta pagina, socialisti al governo

Maggioranza a Papandreou, oggi l'incarico

05 ottobre, 13:26

George Papandreou

George Papandreou

ATENE - Il leader del partito socialista greco Pasok, Giorgio Papandreou si rechera' oggi dal presidente della Repubblica Karolos Papoulias per ricevere l'incarico di governo in seguito alla netta vittoria ottenuta ieri nelle urne. Vittoria che la stampa progressista definisce oggi ''un trionfo''. Subito dopo l'incarico Papandreou si mettera' al lavoro per definire il nuovo governo la cui composizione dovrebbe esser nota domani e mercoledi' i ministri potrebbero gia' giurare. La prossima settimana iniziera' in Parlamento il dibattito sulle dichiarazioni programmatiche del nuovo premier. Papoulias, secondo quanto si apprende dalla presidenza della Repubblica, ricevera' oggi anche il premier uscente Costas Karamanlis e lo speaker del Parlamento. Secondo i dati ufficiali, con oltre il 99% dei voti scrutinati, il Pasok ha ottenuto il 43,9% e 160 deputati, contro il 33,4% e 91 seggi di Nuova Democrazia(Nd) del premier Costas Karamanlis che ieri ha annunciato anche le dimissioni dalla guida del partito.

Papandreou ha rivolto un appello all'unità di tutti i greci invitandoli a "lavorare insieme per cambiare il paese". Ed ha chiesto a "tutte le forze progressiste" di contribuire attivamente al "difficile cammino" per uscire dalla crisi e ridare al paese "quella grandezza che conosciamo". Con la vittoria odierna Papandreou si è preso la rivincita su Karamanlis, che lo aveva sconfitto due volte, nel 2004 e nel 2007, e che questa volta non è riuscito a convincere gli elettori della bontà della sua ricetta che prometteva "altri due anni difficili" e "misure sincere e necessarie" dopo anni di governo in cui il paese è passato da un'alta crescita alla recessione.

E travolto da quella corruzione che aveva promesso di eliminare, il leader di Nd è andato incontro ad una vera e propria disfatta perdendo più di un terzo dei seggi e annunciando le sue dimissioni dalla guida del partito convocando un nuovo congresso. Papandreou ha promesso ai greci un piano da tre miliardi di dollari per risanare l'economia senza nuove tasse per i lavoratori e la classe media, garantendo al tempo stesso salari e pensioni. Il leader socialista assicura di poter rilanciare i consumi e l'economia attraverso uno 'sviluppo verde' finanziato con la lotta all'evasione fiscale, una redistribuzione delle imposte volta a colpire i grandi proprietari, Chiesa inclusa, e con una riduzione delle spese statali. Papandreou ha detto di essere "consapevole della grande responsabilità" assunta con la vittoria, ma, parafrasando il presidente americano Barak Obama, ha assicurato che "insieme ce la faremo: lo vogliamo, lo possiamo fare, ci riusciremo".

Ed ha annunciato un governo "basato sui principi e sui valori" e la formazione di quattro nuovi ministeri, fra uno dell'Ambiente e dell'energia. E ha soprattutto assicurato di voler affrontare la "questione morale", senza la quale qualsiasi riforma economica o sociale sarebbe inadeguata ai bisogni del paese. Un messaggio che dovrebbe ridare speranza non solo ai greci, ma anche le forze europee di centrosinistra uscite ulteriormente ridimensionate dalla disfatta dei socialdemocratici in Germania. E non a caso trai primi a telefonargli il premier spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero e la leader socialista francese Segolene Royal, oltre al presidente americano Obama.

Il successo di Papandreou è, secondo gli osservatori, dovuto oltre che alla promessa di non mettere di nuovo le mani in tasca ai cittadini esausti per la crisi, anche all'essere riuscito a convincere quella fetta del Paese che sembrava aver perso la fiducia. Tra cui molti giovani, i più radicali dei quali si sono uniti alla protesta armata. "Basta col pensare che nulla possa essere cambiato", aveva detto il leader del Pasok invitando tutti a "lavorare insieme" per cambiare il paese.

 

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni