Percorso:ANSA.it > Economia > News

Draghi gela ottimismo: 'Ripresa ancora debole'

Attese inflazionistiche ancorate. Tassi fermi allo 0,25%

09 gennaio, 19:48
Mario Draghi
Mario Draghi
Draghi gela ottimismo: 'Ripresa ancora debole'

FRANCOFORTE - "Sarei molto, molto cauto" nel dichiarare vittoria e dire che la crisi è sconfitta: così Draghi sottolineando che la ripresa è ancora debole e vi sono molti rischi.

Le attese inflazionistiche di medio termine sono "fermamente ancorate" ma potrebbe verificarsi un periodo lungo di bassa inflazione. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, promettendo un politica monetaria accomodante "per tutto il tempo necessario". La Bce è pronta a "ulteriori decisive misure" se saranno necessarie e tiene sotto stretto monitoraggio gli sviluppi sui mercati monetari, ha spiegato Draghi. Draghi ha spiegato che la Bce è pronta ad usare tutti gli strumenti che le sono consentiti dai trattati, nell'ambito del suo mandato teso ad assicurare la stabilità dei prezzi sia al rialzo, combattendo un'inflazione eccessiva, sia al ribasso, nei confronti cioè di un'inflazione troppo bassa. Draghi non ha tuttavia spiegato quali strumenti siano esattamente allo studio e se fra essi vi siano gli acquisti diretti dei titoli, come ha fatto la Fed. "Non voglio entrare nei dettagli - ha detto - abbiamo il mandato di assicurare la stabilità dei prezzi in entrambe le direzioni e il consiglio direttivo è pronto a usare tutti gli strumenti".

 Il calo dell' inflazione nell'Eurozona allo 0,8% a novembre era "ampiamente atteso", ha detto Draghi. "Le prospettive di medio termine per l'inflazione sono peggiorate" ed è per questo che il presidente della Bce ha usato un linguaggio più "aggressivo" rafforzando la forward guidance sui tassi. Lo ha detto lo stesso Draghi.

La Banca Centrale Europea nella riunione di oggi ha lasciato il tasso d'interesse di riferimento fermo al minimo storico dello 0,25%. La decisione era attesa dal mercato. L'Eurotower ha lasciato invariati anche il tasso marginale allo 0,75% e quello sui depositi a zero.

Piazza Affari sotto un'improvvisa ondata di vendite. Il Ftse Mib dapprima dimezza i guadagni e poi lima fino ad azzerarli (-0,16% a 19.401 punti). Ad incidere sul listino è la debolezza della moda con Tod's che accusa una flessione del 6,02%. Male anche Ferragamo (-5,35%). Le vendite non risparmiano poi Mps (-2,36%), Unicredit (-1,18%), Stm (-2,42%). Mentre tengono Banco Popolare (+3,7%), Ubi (+2,9%9, Bpm (+2,7%) e Mediaset (+2,3%).

Lo spread tra Btp e Bund è poco mosso con oscillazioni sui 197 punti base, dopo le indicazioni sulle prospettive di economia e inflazione in Eurozona rilasciate dal presidente della Bce, Mario Draghi, che si è detto pronto ad agire con nuove misure se necessario. Il rendimento del decennale italiano è al 3,86%. Il differenziale tra i titoli di Spagna e Germania è a 186 punti base.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni