Percorso:ANSA.it > Economia > News

Bankitalia, in 2013 si amplia ancora gap Nord-Sud

Continua calo prestiti a imprese e famiglie

30 novembre, 21:12
Banche: in Italia 109 manager guadagnano oltre 1 mln
Banche: in Italia 109 manager guadagnano oltre 1 mln
Bankitalia, in 2013 si amplia ancora gap Nord-Sud

ROMA  - Nei primi sei mesi del 2013 ''è proseguito'' in tutta Italia ''il calo dei prestiti bancari alle imprese'' e ''la flessione ha interessato tutti i settori produttivi''. Lo rivela uno studio di Bankitalia sull'economie regionali, aggiungendo che quelli alle famiglie sono rimasti ''stagnanti'' al centro-nord e in netto calo al Sud. A giugno il ritmo di contrazione dei prestiti alle imprese è risultato di entità pressoché doppia al Centro rispetto alle altre macroaree, recita il rapporto di Bankitalia. ''Il calo si è fatto più intenso nei mesi estivi nel Mezzogiorno e, soprattutto, nel Nord; al Centro il ritmo di contrazione si è mantenuto sostanzialmente invariato''. Via Nazionale avverte che ''le condizioni di offerta rimangono ancora tese, riflettendo un aumento del rischio percepito dalle banche in connessione con il deterioramento delle prospettive dell'attività economica''. Inoltre, conclude il rapporto, ''l'andamento dei prestiti risente anche della debolezza della domanda''.

Nel 2013 si è allargato ulteriormente il divario tra Centro Nord e Meridione. A pesare sono ''le caratteristiche strutturali del Mezzogiorno''. Al Sud ''la componente estera della domanda ha un peso minore e la presenza di imprese innovative è relativamente inferiore''. Al Sud il credito resta più caro e fornito con più parsimonia rispetto al Nord a causa non solo di fattori strettamente economici, ma per ''il fatto che nel Mezzogiorno è più debole la tutela della sicurezza e dei contratti per via della criminalità e dei tempi più lunghi della giustizia''. Lo afferma il vice direttore generale della Banca d'Italia Luigi Federico Signorini, illustrando l'analisi dell'istituto centrale sulle economie regionali.
Nei primi sei mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, è cresciuto l'export del Nord-Est (+0,8%) e del Centro Italia (+2,8%), è rimasto stagnante quello del Nord-Ovest (-0,2%) ed è crollato quello del Mezzogiorno (-9,2%). Bankitalia spiega che nel Meridione ''è stata particolarmente penalizzante la dinamica dei prodotti petroliferi, dei metalli e prodotti in metallo e dei macchinari''.

Dal 2010 al 2012 le retribuzioni nette dei lavoratori dipendenti sono diminuite di 64 euro al mese, passando da una media di 1.328 euro a 1.264 euro. A fine biennio, se si considerano 13 mensilità, un lavoratore ha incassato in un anno 832 euro meno del 2010. Lo si legge nel rapporto sulle economie regionali di Bankitalia.

In Italia sono 109 i manager bancari che guadagnano oltre 1 milione di euro a fronte dei 2.714 della Gran Bretagna. Più distanziata la Germania (212) e la Francia (177) mentre la Spagna si ferma a 100. E' quanto si legge nel rapporto dell'autorità europea Eba sulle retribuzioni del 2012. Il rapporto mostra come vi siano molte differenza fra i diversi Paesi dell'Unione. In alcuni Stati (come ad esempio la Bulgaria, la Croazia, la Repubblica Ceca) non risulta alcun manager pagato oltre la soglia del milione di euro, mentre sono relativamente numerosi in Paesi piccoli ma a elevata finanziarizzazione come la Danimarca (48), l'Olanda (27) l'Irlanda (17), l'Austria (19) e il Lussemburgo (15). La Grecia si ferma invece a 1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni