Percorso:ANSA.it > Economia > News

Landini,Cisl-Uil-Ugl hanno accettato ricatto Marchionne

Stanno spegnendo Mirafiori

05 settembre, 18:20
Il segretario nazionale della FIOM Maurizio Landini
Il segretario nazionale della FIOM Maurizio Landini
Landini,Cisl-Uil-Ugl hanno accettato ricatto Marchionne

''L'accordo di ieri è un fatto di una gravità inaudita. Cisl, Uil e Ugl non vogliono l'unità sindacale, ma hanno accettato il ricatto della Fiat''. Lo ha detto il leader della Fiom Maurizio Landini che ha annunciato a breve un incontro su questo con la segreteria Cgil. ''I confederali non vanno solo contro la sentenza della Corte, ma santificano il superamento del contratto nazionale''. 'Trovo singolare - ha detto Landini - che la Fiat, che dice di avere il consenso dei lavoratori in fabbrica, debba fare un accordo per difenderne un altro. E' lo stesso atteggiamento che l'azienda ha usato a Melfi, dove i lavoratori licenziati e reintegrati dal giudice vengono pagati purché non rientrino in fabbrica''. Secondo Landini la scelta di firmare l'accordo con Fiat ''è in contraddizione con con l'accordo interconfederale del 31 maggio ed è molto grave,un po' eversivo''. 'Hanno firmato un accordo, e questa volta lo hanno fatto anche le confederazioni, contro i principi della sentenza della Corte Costituzionale. Questo accordo dice che l'unico punto di riferimento è il contratto specifico di primo livello e che solo chi lo firma ha diritto all'esigibilità''. Lo ha affermato il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini. ''Formalmente la Fiat riconosce i nostri delegati - ha detto Landini - ma poi fa un accordo per dire che saranno gli altri sindacati a ricorrere contro chi non accetta quell'accordo. La Corte Costituzionale ha detto che un sindacato non esiste solo quando firma gli accordi ma se è rappresentativo''

Landini, stanno spegnendo Mirafiori - ''Non siamo all'uscita dal tunnel, ma stiamo assistendo al tentativo di spegnere progressivamente Mirafiori''. Lo ha detto il segretario generale della Fiom Maurizio Landini in un incontro con i delegati a Torino. ''Non c'è alcun impegno scritto su cosa si farà e con quali tempi. Il polo del lusso non può garantire l'occupazione attuale a Mirafiori'', ha affermato Landini. ''Non conosco stabilimenti che danno lavoro a 5.000 persone solo con un suv. Se c'è solo quello possiamo a spanne precedere che metà lavoratori resteranno fuori''. Lo ha detto il segretario generale della Fiom Maurizio Landini parlando di Mirafiori. ''Marchionne tre anni fa diceva che per fare lavorare tutti a Mirafiori servivano 1.000 auto al giorno, 250-280.000 auto all'anno. Diceva che non poteva perdere mesi a discutere ma in tre anni non ha fatto nulla. Credo che sia impossibile produrre 280.000 suv e venderli. Ieri Fiat doveva dire qualcosa su Mirafiori perché la cassa integrazione è in scadenza, ma non c'è alcun impegno nero su bianco. Con questo investimento comunque il futuro di Mirafiori, Torino e indotto non è risolto''

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni