Percorso:ANSA.it > Economia > News

Imu, Pd: diremo no a ricatti Pdl: basta aut aut

Monti,crisi governo seppellirebbe tutti anche vincitori

11 agosto, 11:11
Stefano Fassina
Stefano Fassina
Imu, Pd: diremo no a ricatti Pdl: basta aut aut

ROMA - ''Per il Pd i ricatti sono inaccettabili, hanno provato all'indomani della sentenza Mediaset chiedendo la grazia per Berlusconi e il Pd ha detto no e ora diremo no a questo ricatto dell'IMU''. Lo dice il viceministro dell'Economia Stefano Fassina. ''Il Pdl si prenda la responsabilità di far cadere il governo Letta''.

Brunetta, no ad aut aut Tesoro; fiducia in Letta
- Sull'Imu ho "grande fiducia" in Letta, tuttavia finora dal Tesoro non è arrivata "alcuna proposta seria e organica di riforma", ma solo "chiacchiere e ipotesi". Lo afferma Renato Brunetta, capogruppo Pdl a Montecitorio, sottolineando che il Pdl "non accetterà" testi "prendere o lasciare".

Monti,crisi governo seppellirebbe tutti anche vincitori - "Un'interruzione dell'opera del Governo Letta recherebbe danni particolarmente gravi alla situazione economica e sociale del Paese, oltre che seri rischi per l'Eurozona. Se poi una crisi di governo dovesse portare ad elezioni anticipate, il cumulo di macerie seppellirebbe in ugual misura vincitori, sconfitti e tutti i cittadini, compresi quelli ai quali si vorrebbe fra credere che si è arrivati alla rottura per tener fede alla promessa di liberarli dall'Imu". Lo scrive Mario Monti sul sito di Scelta Civica.

Prestigiacomo (Pdl), Letta non si nasconda dietro dito
- ''Il ritornello 'sarebbe bello abolire l'Imu ma non siamo nelle condizioni', non fa più presa. Come ha ricordato Silvio Berlusconi ieri, tra gli atti fondativi del governo c'era l'abolizione dell'Imu''. Lo afferma in una dichiarazione Stefania Prestigiacomo (Pdl). ''E' un impegno preciso, preso in modo cosciente e responsabile - aggiunge la parlamentare - dalle forze di partito che si sono coalizzate con il Pdl dando vita al 'Letta-Alfano'. È il punto di partenza, la pietra miliare da cui sono partiti tutti gli accordi conseguenti alla nascita dell'esecutivo''. ''Non mantenere fede a questo impegno - conclude Prestigiacomo - significa nascondersi dietro un dito e venir meno alle responsabilità che il Pd si è assunto quando è salito al Quirinale per il giuramento. Se il partito di Epifani vuole trasformare questa certezza, garantita da Berlusconi in prima persona, in un dibattito al calor bianco e ne vuole fare oggetto della querelle estiva 'Imu sì, Imu no', non siamo disposti ad alimentare i toni della polemica. Stavolta gli italiani non perdoneranno il teatrino della politica d'agosto messo su da Epifani & Co. perché sanno che saranno loro a pagare il conto a suon di euro''.

Cav attacca sull'Imu,stop su prima casa. Scontro con Pd
di Francesco Carbone e Silvia Gasparetto
Dalle polemiche alla guerra: Silvio Berlusconi lancia la sua ''battaglia di libertà''. Abolire l'Imu sulla prima casa. Anche perchè si tratta dell'impegno 'di fondo' per il quale il Pdl ha accettato di stare nel governo. Ma il segretario del Pd, Guglielmo Epifani, ribatte: ''Berlusconi sbaglia. Nel suo discorso programmatico, il premier Letta ha detto: 'superare l'attuale tassazione della prima casa e dare tempo a governo e Parlamento di elaborare una riforma che dia ossigeno alle famiglie, soprattutto a quelle meno abbienti''. Quindi nessun accordo per la cancellazione, secondo Epifani ma piuttosto una ''soluzione equa''. Tutto il Pd ribadisce una linea piu' 'morbida' di intervento, soprattutto dopo le nove proposte del ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ricordando soprattutto che appunto - dice anche il viceministro all'Economia, Stefano Fassina - non c'è nessun accordo Imu alla base della nascita del Governo e ci sono molte altre priorita' da affrontare. Interviene anche il premier Enrico Letta che chiede di ''derubricare'' il tema da politico a tecnico ed invita ad abbassare i toni confermando che a fine agosto la decisione sara' presa. Ma lo scontro ormai è partito e certamente prima di fine mese difficilmente si parlerà d'altro. ''La nostra battaglia sull'Imu - dice il Cavaliere - è una battaglia di libertà. Per questo non verremo mai meno al nostro impegno sull'Imu. E' un impegno di fondo dell'accordo di governo con il presidente Letta, ma è anche e soprattutto lo stimolo fondamentale per far ripartire la nostra economia''. Insomma - ricorda Berlusconi - ''già nel 2008 il nostro governo cancellò l'Ici e l'impegno che abbiamo preso nell'ultima campagna elettorale, quello stesso impegno che è alla base dell'accordo che ha portato alla formazione del governo di larghe intese''. Quindi ribadisce il Cavaliere ''non verremo mai meno al nostro impegno sull'Imu''. Poco prima il premier Enrico Letta aveva chiesto una 'tregua' alle polemiche sul tema: ''derubricherei queste polemiche a questioni di merito importanti che troveranno un loro punto di sintesi alla fine di questo mese di agosto, quando dobbiamo per forza presentare le soluzioni rispetto ai problemi in scadenza tra cui anche quello sulla tassazione della prima casa''. Come dire basta con le polemiche, le ipotesi tecniche ci sono tutte, ora decidiamo. E nello stesso Governo c'è chi chiarisce i termini dell'accordo Pd-Pdl: ''nei patti - dice il viceministro all'Economia Stefano Fassina - non c'era l'abolizione per tutti. Non mi pare che nulla di simile sia stato sottoscritto da Letta. E poi, mica solo col Pdl sono stati presi impegni. Anche col Pd''. Per Fassina ''non ci sono le risorse per far tutto''. ''Non vedo l'oggetto del contendere - dice il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta - sul superamento siamo tutti d'accordo'' ma Letta premier disse che bisognava ''superare'' l'attuale sistema sulla tassazione per la prima casa. Non procedere all'abolizione. Il Pdl pero' e' in fermento e molti sono i parlamentari che intervengono a sostegno dell'abolizione. Uno per tutti Renato Brunetta che dice: ''il presidente Berlusconi non avrebbe potuto indicare meglio la bussola per queste ore così concitate''. E Fabrizio Cicchitto rivolgendosi a Letta rincara ''uomo avvisato mezzo salvato''. Resta sullo sullo sfondo l'ottimismo del ministro per lo Sviluppo, Flavio Zanonato: ''entro il 31 agosto, e lo dico con assoluta certezza, sarà presentata una misura che affronta e chiude questa vicenda Imu''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni