Percorso:ANSA.it > Economia > News

Fusione tra Cnh Global N.V. e Fiat Industrial

Marchionne: governo proponga soluzione su art.19

09 luglio, 19:15
Marchionne
Marchionne
Fusione tra Cnh Global N.V. e Fiat Industrial

L'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne ha annunciato oggi a Torino la prossima fusione di Cnh Global N.V. e Fiat Industrial in una nuova società di diritto olandese, denominata Cnh Industrial N.V. Le azioni saranno quotate alla Borsa di New York e, subito dopo l'efficacia della fusione, anche alla Borsa italiana.

Nel cda, tra gli altri, John Elkann, Sergio Marchionne, Patrizia Grieco, Mina Gerowin. Cnh Industrial avrà sede legale ad Amsterdam e domicilio fiscale nel Regno Unito. "Vorrei fosse chiara una cosa - ha detto Marchionne presentando il progetto -: non abbiamo nessuna intenzione di abbandonare il Paese. In Italia, Fiat Industrial ha 14 stabilimenti e 10 centri di ricerca e sviluppo e occupa 19 mila persone. Intendiamo non solo preservare questa realtà, ma renderla più forte. E' l'unica strada - ha aggiunto - per generale benessere ed occupazione".

Marchionne, con fusione Industrial-Cnh inizio nuova era - "La fusione tra Cnh e Fiat Industrial rappresenta l'inizio di una nuova era industriale per il Gruppo Fiat": con queste parole l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne ha presentato all'assemblea dei soci di Fiat Industrial il progetto di fusione con Cnh.

''E' importante che questo governo proponga qualche soluzione, ci dica quali sono le nuove norme che vanno a rimpiazzare l'articolo 19'' dello statuto dei lavoratori dichiarato illegittimo dalla Consulta: lo ha detto l'ad della Fiat Sergio Marchionne in una conferenza stampa dopo l'assemblea degli azionisti di Fiat Industrial

Senza regole Sevel ultimo investimento - L'amministratore delegato della Fiat,  Sergio Marchionne, è entrato nel reparto lastratura dello stabilimento della Sevel in Val di Sangro dove oggi annuncia il nuovo investimento. Ad accoglierlo, disposti su due file in tuta bianca e grigia e con macchine fotografiche, gli operai dello stabilimento che lo hanno applaudito.

''Siamo piu' che disponibili ad incontrare la Fiom ma partendo dal dato acquisito che non possono essere messi in discussione gli accordi presi dalla maggioranza''. Lo ha detto l'ad della Fiat, Sergio Marchionne. "Ho ricevuto ieri - ha detto Marchionne - una lettera dalla Fiom, firmata da Maurizio Landini. Si chiede un incontro, alla luce della pronuncia della Corte Costituzionale. Siamo più che disposti ad incontrarli, tenendo come dato acquisito che non possiamo assolutamente mettere in discussione accordi già presi dalla maggioranza, accordi che peraltro sono stati cruciali per dare vita a realtà produttive di eccellenza a livello europeo. Li incontreremo con la speranza che anche loro riconoscano che adesso in gioco c'è la possiblità di far rinascere un sistema industriale nel paese. Spero di cuore che questa nuova situazione sia la prima mossa per cambiare quella immagine che finora abbiamo dato dell'Italia. Il paese ha bisogno di ritrovare una pace sindacale perché oggi più che mai è essenziale lavorare in uno spirito di collaborazione se vogliamo far ripartire lo sviluppo. Adesso è il momento di dimostrare che siamo all'altezza della situazione".

"Stiamo incontrando molte più difficoltà di quelle che non avremmo immaginato, che mettono a serio rischio ogni passo successivo. La sentenza della Consulta aggiunge incertezza", ha detto Marchionne.

"Non vogliamo mettere in discussione gli investimenti annunciati ma non possiamo accettare che comportamenti violenti e il boicottaggio del nostro impegno vengono considerati esercizio di diritti anche da parte di autorevoli istituzioni".

"Serve un piano di coesione nazionale per la ripresa economica".

"Senza regole certe questo alla Sevel è l'ultimo investimento", ha spiegato Marchionne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni