Percorso:ANSA.it > Economia > News

Indesit: Fiom, Fim, Uilm, uniti nella mobilitazione, no al piano

05 luglio, 12:26

La decisione di tenere viva la mobilitazione contro il piano di esuberi presentato dalla Indesit è stata assunta in modo unitario dalle assemblee dei lavoratori degli stabilimenti di Melano e Albacina, dalle segreterie di Fiom, Fim e Uilm e dalle Rsu di Fabriano. Lo precisano le tre sigle sindacali, in vista dei prossimi passi della vertenza: la presenza massiccia dei lavoratori Indesit martedì ad Ancona, quando si riunirà il consiglio regionale, e lo sciopero nazionale di tutti gli addetti del gruppo previsto per il 12 luglio, con manifestazione a Fabriano.

 

BONANNI,VICENDA NON VA GESTITA IN MANIERA ORDINARIA  - "E' sbagliato gestire ordinariamente la vicenda" Indesit e il ministro dello Sviluppo Flavio Zanonato deve "prenderla in mano davvero". Lo afferma il leader della Cisl Raffaele Bonanni intervenendo a Radio Anch'io che ricorda come l'azienda sia "un simbolo" e che il nostro paese per decenni è stato leader nella produzione del settore.

SCIOPERI A GATTO SELVAGGIO A FABRIANO  Scioperi articolati, "a gatto selvaggio", negli stabilimenti fabrianesi di Indesit Company. Lo ha deciso il coordinamento Fim, Fiom e Uilm territoriali e delle Rsu delle due fabbriche, riunito da stamane ad Albacina, dove è in corso l'assemblea dei lavoratori, il giorno dopo il tavolo tra azienda e sindacati alla presenza del ministro allo Sviluppo economico Flavio Zanonato. I sindacati si preparano anche a portare i lavoratori della Indesit al Consiglio regionale convocato in seduta aperta e monotematica sulle crisi nelle Marche il 9 luglio. Tra poco comincerà anche l'assemblea a Melano.

SERPENTONE AUTO LAVORATORI VERSO ANCONA IL 9/7  - Un serpentone di auto a velocità ridotta da Fabriano ad Ancona, lungo la superstrada SS76, per partecipare ai lavori del Consiglio regionale delle Marche in seduta aperta il 9 luglio: è una delle forme di lotta scelte dai lavoratori dello stabilimento di Albacina di Indesit Company per protesta contro il piano di riorganizzazione dell'azienda che prevede 1.425 esuberi. L'assemblea dei lavoratori ha deciso di scioperare oggi mezz'ora su quattro turni. Domani e lunedì non si lavora perché i dipendenti di Albacina sono in Cig.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni