Percorso:ANSA.it > Economia > News

Solo 40% passeggeri da/per Italia vola tricolore

Traffico aereo risale, metà sceglie voli low cost

07 gennaio, 15:07

ROMA - Nel 2011 il traffico aereo in Italia ha segnato una lieve crescita: +0,2% su base annua, dopo il +3% registrato nel 2010. Lo rileva l'Istat nel report sul trasporto aereo in Italia. Ma, nonostante queste dinamiche positive, il livello del traffico è ancora inferiore di oltre il 6% rispetto a quello del 2007, prima della crisi globale. Quanto al numero di passeggeri, l'Istituto rileva un rialzo del 6,4%, in linea con quello registrato l'anno precedente (+7%).

Nel dettaglio, aumentano del 7,7% i passeggeri trasportati su voli di linea, con incrementi significativi sia per i voli nazionali (+6,9%) sia per quelli internazionali (+8,4%). Diminuiscono invece del 14,5% i passeggeri sui voli charter sia nel traffico internazionale (-14,9%) sia, in misura più lieve, in quello nazionale (-7,6%). Sempre nel 2011, spiega l'Istat, nel complesso degli aeroporti italiani sono transitati poco più di 148 milioni di passeggeri, di cui 37,4 milioni dall'aeroporto di Roma-Fiumicino, 19,1 da Milano-Malpensa e 9,1 milioni da Milano-Linate. Gli incrementi maggiori riguardano Venezia (poco più di 1,7 milioni di passeggeri, pari ad un aumento del 25,3%), Roma-Fiumicino (circa 1,5 milioni, +4,0%), Milano-Linate (769 mila, +9,3%) e Bergamo (750 mila, +9,8%). Gli aeroporti che registrano, invece, i cali più significativi del numero di passeggeri sono Treviso (1,1 milioni, -49,8%), Forlì (295 mila, -46,1%) e Trapani (217 mila, -12,9%). A riguardo l'Istat ricorda che nel periodo giugno-novembre 2011 i voli diretti a Treviso sono stati dirottati verso l'aeroporto di Venezia.

SOLO 40% PASSEGGERI DA/PER ITALIA VOLA TRICOLORE  - Continua a diminuire la quota di utilizzo di vettori italiani da parte dei passeggeri in arrivo e in partenza dagli aeroporti della Penisola: tra il 2007 e il 2011 è scesa di 16 punti percentuali, dal 56% al 40%. Nel 2010 era del 42%. Lo rileva l'Istat nel report sul trasporto aereo in Italia. Quindi meno della metà dei passeggeri, arrivati e partiti da aeroporti italiani, sceglie compagnie italiane.

QUASI META' PASSEGGERI SCEGLIE VOLI LOW COST - Nel 2011 per il complesso delle compagnie aeree, italiane e straniere, la percentuale di passeggeri che utilizza voli low cost è pari al 46%, ma scende al 28% se si considerano solo le linee aeree italiane (meno due punti rispetto al 2010). Lo rileva l'Istat nel report sul trasporto aereo in Italia. Quindi se si guarda alla ripartizione del mercato italiano tra compagnie aree tradizionali e low cost, nel totale risulta che a fronte del 46% dei passeggeri trasportati su voli low cost c'é un 54% che usa i vettori tradizionali. Mentre, focalizzando l'analisi solo sulle linee italiane, per un 28% che ricorre a voli low cost c'é un 72% che preferisce le compagnie aree tradizionali. Inoltre l'Istat fa notare come per il complesso delle compagnie aeree, italiane e straniere, tra il 2003 e il 2011, la quota dei passeggeri trasportati su voli low cost sia raddoppiata, passando dal 23% al 46%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni