Percorso:ANSA.it > Economia > News

15/11: Germania e Francia frenano, 'rosso' Spagna

Affonda Olanda, zavorra economie sud, rischio stagnazione 2013

20 novembre, 13:10
Hollande-Merkel
Hollande-Merkel
15/11: Germania e Francia frenano, 'rosso' Spagna

ROMA  - L'Eurozona non riesce ad evitare il 'double dip', torna in recessione per la seconda dal 2009 e rischia la stagnazione l'anno prossimo. Ma dietro il calo medio dello 0,1% del Pil per i Diciassette si celano situazioni diverse, con la Germania che resta in crescita, la Francia in una quasi-stagnazione, Spagna e Italia in recessione da un anno e i Paesi in 'salvataggio' in caduta libera.

- DOPO LA RECESSIONE, 2013 A RISCHIO. La recessione tecnica dell'area euro, con il terzo trimestre in negativo dopo il -0,2%, è in linea con le previsioni. E la ripresa graduale, fin qui attesa per il 2013, secondo un sondaggio Reuters rischia di trasformarsi in una stagnazione.

- FRANCIA E GERMANIA. La locomotiva tedesca, dall'estate, non riesce più a far galleggiare la media europea sopra la crescita zero. Ma la crescita dello 0,2% nel terzo trimestre è in realtà superiore allo 0,1% delle previsioni degli esperti. Tengono consumi e investimenti. E tiene l'export, specie l'auto, nonostante il rallentamento di partner commerciali come la Cina, ma è evidente che la crisi che attanaglia il sud-Europa sta avendo un impatto: il 40% delle esportazioni di Berlino è diretto verso la zona euro dove recessione e disoccupazione alle stelle stanno tagliando la domanda. Per molti economisti, dopo un quarto trimestre che rischia il rosso, il 2013 è l'anno della ripresa in Germania. Mentre le previsioni non sono altrettanto rosee per la Francia: cresciuta a sorpresa (0,2%) contro stime per un Pil invariato, la Francia viene da mesi di crescita debole e va probabilmente verso un quarto trimestre in rosso e un 2013 problematico, su cui peseranno - dicono gli economisti di Unicredit - il deterioramento dei bilanci bancari e il declino del potere d'acquisto delle famiglie.

- ITALIA E SPAGNA. La Spagna, come previsto, segna un -0,3% di Pil che fa salire a cinque il numero dei trimestri consecutivi in recessione: un dato che fa saltare il programma di riduzione dell'indebitamento, tiene alti gli spread e avvicina il possibile salvataggio europeo. A sorpresa, invece, l'Italia, pur in recessione da un anno, fa meglio delle stime con un calo del Pil dello 0,2% contro il -0,5% previsto. Una buona notizia, anche se Chiara Corsa e Loredana Federico, economiste di Unicredit, avvertono: "serve cautela" e "la recessione potrebbe riacutizzarsi nell'ultimo trimestre, anche se il peggio dovrebbe essere alle spalle".

- GRECIA E PORTOGALLO. Chi fa molto peggio delle stime, vanificando la tenuta tedesca, è l' Olanda, con una caduta del Pil dell'1,1% contro il -0,2% atteso. L'Austria chiude il trimestre con un -0,1%. E poi - ma sono dati di ieri - ci sono Grecia e Portogallo, che si apprestano a chiudere rispettivamente il quinto e il secondo anno di recessione consecutiva mettendo in serio dubbio la strategia anti-crisi dell'Europa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni