Percorso:ANSA.it > Economia > News

Defict-Pil I trimestre a 8% , dato peggiore dal 2009

Borse europee deboli

04 luglio, 23:18
Deficit-Pil I trimestre all'8%
Deficit-Pil I trimestre all'8%
Defict-Pil I trimestre a 8% , dato peggiore dal 2009

di Manuela Tulli

Il 2012 parte con  un 'fardello' di deficit pesante: il rapporto tra indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche e prodotto interno lordo nei primi tre mesi dell'anno è infatti all'8%, in crescita rispetto al 7% del corrispondente trimestre dell'anno precedente e il dato più alto dal 2009. E il governo si avvia a rivedere l'obiettivo programmato per la fine dell'anno. "L'Italia avrà nel 2012 un disavanzo del 2% del pil - ha detto il premier Mario Monti durante la conferenza stampa con la Merkel - la metà di quello medio europeo e l'anno prossimo avrà un avanzo in termini strutturali". Di fatto si tratta di un aggiornamento visto che nell'ultimo Def il governo aveva previsto di chiudere all'anno con un deficit dell'1,7%. Nel primo trimestre di ogni anno il deficit è sempre più alto rispetto agli altri periodi dell'anno: solo nei trimestri successivi arrivano gli incassi fiscali e, se serve, successivamente, le manovre correttive. Ma sul dato dell'inizio di quest'anno pesa soprattutto l'aumento dei rendimenti sui titoli di Stato, spinti dall'andamento degli spread e dalle aste, che ha fatto lievitare la spesa.

Ma hanno un impatto anche le minori entrate dovute alla crisi economica. Anche il saldo primario, ovvero l'indebitamento al netto degli interessi, è negativo per il 3%. L'Istat ha diffuso oggi il Conto economico trimestrale delle amministrazioni pubbliche per i primi tre mesi del 2012. La crisi dunque gioca un effetto perverso: da una parte fa aumentare le uscite perché i titoli di Stato italiani debbono pagare rendimenti maggiori. Dall'altra ha portato a un calo di quasi tutte le voci di entrata. Se si guarda al dato complessivo le uscite totali sono aumentate, in termini tendenziali, dell'1,3%, mentre le entrate sono diminuite dell'1%.

Schizza nel primo trimestre 2011 la spesa per interessi passivi: +16%, ovvero +2,5 miliardi di euro in soli tre mesi. Sul lato delle entrate, invece, la voce che registra la maggiore caduta sono le imposte in conto capitale: -87,6%. Sul forte calo di questa voce pesa il venir meno di versamenti una tantum che si erano verificati nel primo trimestre 2011 (un'imposta sostitutiva delle imposte ipotecarie e catastali). Certo il valore assoluto di questa diminuzione delle imposte in conto capitale ha un peso, nel paniere complessivo delle entrate, relativo. Ma rende ancora più pesante il calo che c'é stato negli incassi delle imposte dirette (-0,5%) e soprattutto delle imposte indirette (-0,9%, quasi mezzo miliardo di euro in meno in soli tre mesi). Per quanto riguarda la spesa, a parte l'aumento degli interessi passivi, anche i consumi intermedi e le prestazioni sociali vedono un ritocco verso l'alto, rispettivamente del 2,3% e del 2,5%. Calano invece i redditi da lavoro dipendente segnando, rispetto allo stesso trimestre di un anno fa, un calo dell'1%.

BORSE EUROPEE IN CALO -  Chiusura negativa per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha ceduto lo 0,78% a 14.381 punti; chiusura negativa anche per Francoforte con l'indice Dax che termina in flessione dello 0,20% a 6.564,80 punti; chiusura in leggera flessione per la Borsa di Londra, con l'indice Ftse100 5684,47 punti (-0,1%); chiusura negativa per la Borsa di Madrid, con l'indice Ibex 35 a 7168,50 punti (-0,71%); Chiusura leggermente negativa per la Borsa di Parigi, con il Cac-40 che chiude in calo dello 0,1% a 3.267,75 punti

SPREAD BTP IN RIALZO A 423 PUNTI BASE - Sale a 423 punti base lo spread tra il btp e il bund tedesco. Il rendimento del decennale italiano è in rialzo al 5,71%. Si allarga anche la forbice Madrid-Berlino con il differenziale della Spagna a 478,5 punti base e il tasso sui bonos al 6,26%

ASIA SALE CON WALL STREET, ATTESA PER TAGLIO TASSI BCE - Seduta positiva per le Borse asiatiche che consolidano il buon andamento di ieri di Wall Street e dei listini europei. A dare tono ai mercati, alla sesta seduta consecutiva con il segno più, contribuiscono le attese per un allentamento della politica monetaria da parte della Bce e della Banca centrale cinese. Tokyo ha chiuso in rialzo dello 0,4%, Hong Kong guadagna lo 0,1% mentre Shanghai cede lo 0,2%. La maglia rosa va alla borsa di Sydney salita dell'1,1% dopo una crescita migliore delle aspettative delle vendite al dettaglio a maggio. Secondo gli economisti consultati da Bloomberg domani la Bce taglierà i tassi di interesse di un quarto di punto allo 0,75% mentre il governo cinese potrebbe ridurre i requisiti sulle riserve delle banche tre volte nel corso del 2012. Ieri l'Fmi, nel ridurre dal 2,1% al 2% le stime di crescita dell'economia americana, ha sottolineato che potrebbero essere necessarie nuove misure di politica monetaria. Intanto l'euro si é indebolito in attesa di conoscere il dato dell'indice su servizi e manifattura di Markit Economics, che confermerebbe una contrazione anche a maggio, e alla vigilia dell'asta sui titoli di stato della Spagna. Di seguito gli indici dei titoli guida delle principali Borse dell'Asia-Pacifico: - Tokyo +0,41% - Hong Kong +0,09% (in corso) - Shanghai -0,21% (in corso) - Taiwan +0,06% - Seul +0,35% - Sydney +1,09% - Mumbai -0,09% (in corso) - Singapore +0,38% (in corso) - Bangkok -0,14% - Giakarta +0,69% (in corso)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni