Percorso:ANSA.it > Economia > News

Ai cancelli dopo clamore: ''Votato sì per salvare lavoro''

Operaio, ma di notte sogno la fabbrica

15 gennaio, 16:24
Un operaio guarda la porta 2 di Mirafiori il giorno dopo il referendum
Un operaio guarda la porta 2 di Mirafiori il giorno dopo il referendum
Ai cancelli dopo clamore: ''Votato sì per salvare lavoro''

di Alfonso Neri

 ''Ho votato si' per salvare il lavoro, ma che ne sapete voi della catena di montaggio?''.

Mario ha quasi 60 anni, da 32 e' in fabbrica a Mirafiori, sempre alle carrozzerie, dove l'accordo del 23 dicembre scorso e' passato senza l'ampia maggioranza che i piu' si aspettavano. ''Noi la catena ce la sogniamo anche di notte e a volte ce lo raccontiamo in fabbrica, questo sogno: 'lei' che si muove, lenta, inarrestabile, io sono fermo e la guardo, non c'e' angoscia, sono solo svuotato'', spiega Mario, che il giorno dopo lo spoglio del referendum passa davanti alla fabbrica qualche minuto, per vedere il poco che rimane di bandiere, striscioni, tensioni e giornalisti che hanno affollato per quasi una settimana il piazzale del cancello 2 di Mirafiori. E che ancora preferisce non dire il cognome o dove vive.

''Quando usciamo, specie in questi giorni, cerchiamo di mostrare dignita' piu' che stanchezza. Io sono 'anziano' e posso cambiare mansione ogni tanto, ma il figlio di un mio collega, appena entrato, monta cinture di sicurezza sulle auto e ieri mi ha detto: 'Monto 280 cinture al giorno, ogni cintura ha tre bulloni, non faccio altro per sette ore e mezza. Mi sa che tra un po' me li sogno questi bulloni'. Succedera' presto''. Il 'vecchio' operaio da anni non e' iscritto al sindacato. Ora sta pensando di riprendere una tessera. ''Una qualunque, non mi interessa molto, ma adesso sara' importante che il sindacato sia in fabbrica per gestire il futuro. I delegati, quelli bravi, sono molto piu' importanti di quello che vi immaginate''.

Mario lo spiega. ''Quando qualcuno non ce la fa piu' e le braccia bruciano di fatica, semplicemente smette di lavorare. Ma la catena non si puo' fermare e il capo turno arriva subito, intimandoti di riprendere: allora il delegato piu' vicino deve correre e arrivare prima che nascano guai, dichiarando che quello che sta facendo il lavoratore e' 'sciopero coperto dal sindacato' e questi 'scioperi' sono spesso la nostra unica difesa dalla catena'', racconta l'operaio di fronte a una Mirafiori appena uscita dai fasci di luce delle telecamere. ''Ho seguito un po' alla televisione il risultato e quando ho sentito che, all'inizio, i no vincevano, dentro di me e' nato un sorriso spontaneo, d'orgoglio - aggiunge Mario - ma e' stato meglio che abbiano vinto i si'.

Ora speriamo che la fabbrica diventi davvero 'tedesca', dove in catena di montaggio stanno tutti seduti: lo sa che qui in molti nel 2011 si portano le cassette della frutta per potersi sedere?. In Germania si lavora di piu', ma meglio, e si guadagna di piu': speriamo che la Fiat mantenga le promesse e noi si diventi un po' piu' tedeschi''. Il 'vecchio' operaio (''esistiamo ancora, anche se adesso i giornali ci dimenticheranno in fretta'') si congeda gentilmente. La faccia ferma, sempre uguale, guarda la 'sua' fabbrica, da dove la sorveglianza ha tolto le bandiere dei sindacati che in questi giorni hanno colorato i cancelli. Rimane qualche striscione ancora umido di nebbia, i grandi furgoni delle dirette televisive se ne vanno. Lui si gira, saluta con un ''Aufidersen''. E accenna un sorriso.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni