Percorso:ANSA.it > Economia > News

Industria: a marzo al +6,4%, top dal 2006

Lo segnala l'Istat, l'indice grezzo in aumento dell'8,7%

10 maggio, 15:12
Bene industria a marzo
Bene industria a marzo
Industria: a marzo al +6,4%, top dal 2006

ROMA  - La produzione industriale a marzo ha registrato un aumento dell'8,7% (indice grezzo) rispetto a marzo 2009. Lo comunica l'Istat, precisando che la variazione tendenziale corretta per gli effetti di calendario è del +6,4% (i giorni lavorativi sono stati 23 contro i 22 di marzo 2009): si tratta del miglior risultato da dicembre 2006. Per il dato grezzo, invece, il dato è il migliore da aprile 2008. L'indice destagionalizzato ha segnato una diminuzione dello 0,1% rispetto a febbraio scorso.

PRODUZIONE PRIMO TRIMESTRE +3,1% ANNUO
- La produzione industriale nel primo trimestre dell'anno, corretta per gli effetti di calendario, ha registrato un aumento del 3,1% rispetto allo stesso trimestre del 2009 (i giorni lavorativi sono stati 62 in entrambi i casi). L'indice grezzo ha invece registrato un incremento tendenziale del 2,8%; mentre il dato destagionalizzato ha segnato un +1,4% rispetto al trimestre precedente ottobre-dicembre 2009. Lo comunica l'Istat.

PRODUZIONE AUTOVEICOLI MARZO -14,6% ANNO  - La produzione di autoveicoli a marzo ha registrato una diminuzione del 14,6% rispetto allo stesso mese del 2009. Nel primo trimestre ha invece segnato un aumento tendenziale del 9,8%. Lo comunica l'Istat, spiegando che si tratta di dati corretti per gli effetti di calendario.

CODACONS, BEN LUNGI DA FINE CRISI - Un dato che ''e' ben lungi dal dimostrare che la crisi e' finita. Essere meglio del peggio, infatti, non puo' certo suscitare entusiasmi''. Cosi' il Codacons commenta l'aumento della produzione industriale registrato a marzo dall'Istat (+8,7% l'indice grezzo e +6,4% l'indice corretto per giorni lavorativi rispetto a marzo 2009). ''Il dato apparentemente positivo - afferma in una nota - e' dovuto esclusivamente al fatto che nel marzo 2009 si registro' un tracollo della produzione industriale senza precedenti'', con una caduta a due cifre rispetto a marzo 2008. ''Purtroppo il Governo non ha ancora compreso che per uscire dalla crisi si devono aiutare i consumatori, salvaguardando la loro capacita' di spesa. Solo cosi' -  continua - potra' riprendere la produzione industriale'' e ''stanziare la ridicola cifra di 300 milioni per gli incentivi, come ha fatto Scajola, significa, invece, volersene lavare le mani''.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni