Percorso:ANSA.it > Economia > News

Fisco: dichiarazioni 2008, 27% italiani paga zero Irpef

La meta' dei contribuenti non supera i 15.000 euro

16 febbraio, 21:35

 ROMA  - Il 27% dei 30,5 milioni di contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi non pagano l'Irpef, o per effetto del basso reddito, o perche' l'imposta dovuta e' compensata da deduzioni e detrazioni. E' quanto si rileva dall'Analisi delle dichiarazioni dei redditi del 2008, relative ai redditi 2007, delle quali sono state diffuse oggi dal ministero dell'Economia le statistiche complete. Dalle elaborazioni emerge che la meta' dei contribuenti non supera i 15.000 euro e che piu' in generale il 91% dei contribuenti dichiara redditi non superiori a 35.000 euro. Poco meno dell'1% dei contribuenti ha redditi superiori ai 100.000 euro annui.

 

IRPEF MEDIA AL 18,4%

 In media i contribuenti italiani hanno pagato nel 2008 un'Irpef pari al 18,4% del proprio reddito, versando 4.670 euro pro-capite. E' quanto emerge dalle elaborazioni delle dichiarazioni dei redditi 2008, delle quali il dipartimento delle Finanze ha reso pubblico le statistiche complete. Il reddito complessivo medio è stato pari a 18.661 euro e rispetto all'anno precedente è aumentato su base nazionale dell'1,9%, con un incremento minimo nelle Isole e massimo nelle regioni del Nord-Est.

Il tipo di reddito dichiarato - è scritto nella nota diffusa dal dipartimento - deriva per il 78% da redditi da lavoro dipendente e da pensione, per il 5,5% da redditi da partecipazione, per il 5% da redditi di impresa e per il 4,2% da redditi da lavoro autonomo. Tuttavia, i redditi da lavoro autonomo presentano un valore medio più alto (pari a 37.120 Euro, circa il doppio del reddito complessivo medio), mentre i redditi da pensione quello più basso (pari a 13.436 euro).

 

L' 81% CONTRIBUENTI PAGA 9% DELL'IVA

L'81% dei contribuenti Iva ha un volume d'affari fino a 185.920 euro, ma - nel complesso - paga solo il 9% dell'Iva incassata dallo Stato. E' questa una delle curiosita' che emerge dalle dichiarazioni dei redditi Iva presentate nel 2008 e relative al 2007, diffuse oggi nella versione completa dal Dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia.

I contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Iva per il periodo d'imposta 2007 sono stati 5.700.033 con un decremento dell'1% rispetto all'anno precedente, dovuto alla possibilita' di optare per due diversi regimi, quello di ''franchigia'' e quello di 'esonero per gli agricoltori''. Il 63,90% dei contribuenti Iva sono persone fisiche che, per il 68,22%, operano nel settore dei servizi.

Il volume d'affari complessivo dichiarato e' di circa 3.370 miliardi di Euro con un incremento del 6,31% rispetto all'anno precedente, andamento in linea con gli anni precedenti. Se si guarda ai settori di attivita' economiche, il settore del
''Commercio, trasporto, alberghi e comunicazione'' e' il piu'rappresentativo della platea di contribuenti, del volume
d'affari nonche' dell'Iva di competenza totale (50,46%).

 
IN PERDITA QUASI 1 SOCIETA' SU 2

Quasi una societa' su due risulta in perdita per ilfisco. E' quanto emerge dalle statistiche delle dichiarazioni dei redditi 2008, relative all'imposta sui redditi delle societa' (Ires) diffuse oggi dal dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia. ''La quota di societa' con imposta netta positiva - e' scritto nel comunicato diffuso dal dipartimento - ha raggiunto il 52,6% del totale (circa 526.000), quota sostanzialmente identica a quella del 2006 (+0,2%)''.

Le Societa' con reddito positivo - spiega il dipartimento delle Finanze - sono localizzate principalmente nelle regioni del Nord. La distribuzione dell'imposta complessiva e' concentrata nelle imprese di dimensioni maggiori: lo 0,8% delle societa' dichiara il 58% dell'imposta ed il 53% delle societa' minori (fino a 500.000 Euro di componenti positivi Irap) dichiara solo il 5,3% dell'imposta.



 

 

 

 


 

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni