Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Abu Omar: Lady torna in Usa, estradizione si allontana

Il ministro Cancellieri, rammarico

19 luglio, 23:23
Osama Hassan Mustafa Nasr, noto come Abu Omar, in un'immagine di archivio
Osama Hassan Mustafa Nasr, noto come Abu Omar, in un'immagine di archivio
Abu Omar: Lady torna in Usa, estradizione si allontana

L'ex capocentro Cia a Milano Seldon Lady, condannato per il rapimento di Abu Omar e ricercato dall'Italia, ha lasciato Panama e sta tornando negli Stati Uniti. Lo conferma il Dipartimento di Stato. "In base alle nostre informazioni, è in viaggio o è arrivato negli Stati Uniti", ha detto Marie Harf, una portavoce del Dipartimento di Stato.

Robert Seldon Lady è stato "arrestato e consegnato" all'Interpol: lo rendono noto all'ANSA fonti del ministero della Sicurezza di Panama, confermando che l'arresto è avvenuto alla frontiera con il Costa Rica.

Robert Seldon Lady, l'ex agente Cia condannato per il caso Abu Omar, è stato riconsegnato agli americani perché Panama non ha un trattato di estradizione con l'Italia e perchè la documentazione inviata dalle autorità italiane era "insufficiente". Lo affermano fonti del ministero degli Esteri panamense.

La richiesta di fermo provvisorio per Robert Lady da parte del ministero della Giustizia è stata "inoltrata tempestivamente" alle autorità panamensi non appena si è appreso della cattura e "non è pervenuta alcuna richiesta di supplemento di informazioni". E' quanto fanno sapere fonti del ministero della Giustizia.

"Sono profondamente rammaricata per l'epilogo della vicenda dell'ex capocentro della Cia Robert Seldon Lady". Lo afferma il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri aggiungendo che "la nostra domanda è stata disattesa senza plausibili spiegazioni".

Robert Seldon Lady, l'ex capo dell'ufficio della Cia a Milano condannato per la vicenda dell'imam Abu Omar, è stato arrestato mercoledì scorso dalla polizia panamense in compagnia di una donna di nazionalità colombiana, scrive oggi il quotidiano La Prensa, che sottolinea il silenzio assoluto che mantengono le autorità locali sul caso.

"Le autorità statunitensi si opporranno in tutti i modi all'estradizione di Robert Seldon Lady e faranno pressioni in tutti i sensi affinché ciò non avvenga. Sono sicuro". Lo ha detto Ferdinando Pomarici, l'allora procuratore aggiunto di Milano che con Armando Spataro coordinò le indagini sul rapimento di Abu Omar. Ferdinando Pomarici, intervistato dall'ANSA a proposito dell'arresto a Panama di Robert Seldon Lady, l'ex capocentro della Cia a Milano ritenuto la 'mente' della rendition di Abu Omar e condannato definitivamente a nove anni di carcere, ha espresso perplessità anche sul fatto che il governo italiano possa insistere più di tanto con gli Usa per ottenere l'estradizione. "Al di là dell'atto formale (la firma della richiesta, ndr) - ha osservato - sappiamo che c'é tutto un lavoro che viene effettuato a livello internazionale con maggiore e minore forza per ottenere l'esecuzione del provvedimento". A ciò si aggiunge la considerazione dell' atteggiamento avuto nel corso del processo dai vari esecutivi che si sono succeduti, come ad esempio l'apposizione del segreto di stato da parte della Presidenza del Consiglio o il non aver provveduto ad inoltrare le richieste di arresto oltreoceano per i vari agenti Cia imputati per il rapimento dell'ex imam. "Con questi precedenti - ha proseguito Pomarici, sottolineando di non voler entrare nelle valutazioni di tipo politico - mi stupirebbe che all'improvviso venisse modificato l'atteggiamento tenuto finora". Atteggiamento, quello dello Stato italiano "come istituzione", che a dire del magistrato milanese, "non è stato di rigore nei confronti di questo fatto-reato. Il rigore c'è stato - ha concluso - solo da parte dell'autorità giudiziaria".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni