Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Papa: chiesa accetta anche non sposati

'Suora deve essere madre, non zitella'. Udienza alle suore delegate di 1900 ordini religiosi mondiali

08 maggio, 20:41
Papa Francesco in piazza San Pietro
Papa Francesco in piazza San Pietro
Papa: chiesa accetta anche non sposati

Il Papa invita a pensare ''al danno che arrecano al popolo di Dio gli uomini e le donne di Chiesa che sono carrieristi e arrampicatori, che usano il popolo come trampolino per l'ambizione personale: fanno piu' danno alla Chiesa''. Francesco lo ha detto nella udienza alle 800 suore da tutto il mondo, delegate di 1900 Ordini.

Il Papa si rivolgeva alle delegate delle congregazioni femminili che hanno partecipato nei giorni scorsi alla Assemblea plenaria dell'Uisg, le superiore generali dei vari ordini. L'udienza si e' svolta nell'aula Paolo VI in Vaticano.

SUORA DEVE ESSERE MADRE, NON ZITELLA - Il Papa ricorda alle rappresentanti delle suore del mondo che la castità deve essere "una castità feconda che genera figli spirituali", "la consacrata - ha aggiunto - è madre, deve essere madre e non zitella, scusatemi, parlo un po' così.." ha commentato, suscitando l'applauso delle suore presenti nell'aula Paolo VI. "Siate madri - ha aggiunto - come figure della chiesa madre, non si può capire Maria e la Chiesa senza la maternità, e voi siete icona di Maria e della Chiesa".

COSTRUIAMO PONTI, NON MURI, FEDE NON E' PROSELITISMO - I cristiani sono costruttori di ponti, non di muri, devono annunciare Cristo in modo che venga accettato, non rifiutato, la Chiesa non è per l'esclusione, non deve difendere la fede alzando muri, piuttosto attrarre a Dio, non fare proselitismo. I cristiani siano come san Paolo, che parlando ai greci nell'Areopago, costruì ponti per annunziare il Vangelo senza condannare nessuno. E' quanto sottolineato da Papa Francesco nella messa del mattino a Santa Marta, cui hanno partecipato un gruppo di dipendenti del Governatorato. Stralci dell'omelia di papa Bergoglio sono pubblicati dalla Radiovaticana. Se la Chiesa perde questo coraggio apostolico, ha ammonito papa Francesco, diventa "bella, ordinata, ma non va "nelle periferie, o incontro alle vittime della mondanità e del pensiero debole". Il Papa latinoamericano ha messo l'accento sull'atteggiamento "coraggioso" di Paolo che "si avvicina di più al cuore" di chi ascolta, "cerca il dialogo". Per questo, ha osservato, l'Apostolo delle Genti fu davvero un "pontefice, costruttore di ponti" e non "costruttore di muri". Questo, ha aggiunto, ci fa pensare all'atteggiamento che sempre deve avere un cristiano: "Un cristiano - ha spiegato - deve annunziare Gesù Cristo in una maniera che Gesù Cristo venga accettato, ricevuto, non rifiutato". Gesù "ha parlato con tutti" con i peccatori, i pubblicani, i dottori della legge. Poi un ricordo personale: "Questi ultimi 50 anni, 60 anni - ha raccontato - sono un bel tempo, perché io ricordo quando bambino si sentiva nelle famiglie cattoliche, nella mia: 'No, a casa loro non possiamo andare, perché non sono sposati per la Chiesa, eh!'. Era come una esclusione. No, non potevi andare! O perché sono socialisti o atei, non possiamo andare. Adesso - grazie a Dio - no, non si dice quello, no? Non si dice quello no? Non si dice! C'era come una difesa della fede, ma con i muri: il Signore ha fatto dei ponti. Primo: Paolo ha questo atteggiamento, perché è stato l'atteggiamento di Gesù. Secondo: Paolo è consapevole che lui deve evangelizzare, non fare proseliti". La Chiesa, ha riflettuto Francesco citando Benedetto XVI, "non cresce nel proselitismo", ma "cresce per attrazione, per la testimonianza, per la predicazione". E Paolo aveva proprio questo atteggiamento: annuncia non fa proselitismo. E riesce ad agire così perché "non dubitava del suo Signore". "I cristiani che hanno paura di fare ponti e preferiscono costruire muri - ha avvertito - sono cristiani non sicuri della propria fede, non sicuri di Gesù Cristo. I cristiani invece, è stata la sua esortazione, facciano come Paolo e inizino a costruire ponti e ad andare avanti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni