Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Scioperi e scontri: sentiti i testimoni

Nuovo corteo di studenti sabato 24

20 novembre, 11:04
Un momento degli scontri sul Lungotevere a Roma di mercoledi' scorso
Un momento degli scontri sul Lungotevere a Roma di mercoledi' scorso
Scioperi e scontri: sentiti i testimoni

"Dalla visione completa delle registrazioni delle telecamere" all'ingresso del ministero "risulta che non ci sono stati accessi di estranei al ministero della Giustizia". Lo ha detto il ministro della Giustizia Paola Severino interpellata in merito alle indagini interne scattate dopo il caso del video dei lacrimogeni. Ho deciso di muovermi in questo modo - ha spiegato Severino perché "la Procura potrebbe avere ulteriori mezzi investigativi migliori dei miei; e perché se qualcuno ha delle fonti diverse possa sentirsi libero di andare in procura e denunciare le proprie convinzioni".Desidero che la giustizia prevalga in questo paese: per questo renderò pubblici i risultati degli accertamenti" sul caso dei lacrimogeni "e li trasmetterò alla Procura di Roma". "Mi spiace che nonostante i chiarimenti" sul caso dei, lacrimogeni a via Arenula "frange di rappresentanze sindacali abbiano messo in dubbio i risultati raggiunti: ognuno è libero di avere una propria opinione ma il preconcetto non è ammissibile".

TESTI E VIDEO, SI CERCANO VIOLENTI  di Lorenzo Attianese - Decine di video sotto la lente d'ingrandimento degli investigatori e nuovi interrogatori degli inquirenti. E' caccia ai "violenti" per identificare gli autori di comportamenti eccessivi durante la manifestazione del 14 novembre. Mentre potrebbe aggravarsi la posizione del poliziotto indagato per avere manganellato sul volto uno studente, già bloccato in terra da altri due agenti. Ma l'individuazione di eventuali colpevoli non placa le proteste degli studenti: sabato prossimo, 24 novembre, è previsto un nuovo corteo nel quale i manifestanti riproveranno a "raggiungere i palazzi del potere". La Digos sta setacciando decine di video e foto, molti comparsi su siti web, per individuare e isolare eventuali episodi di abusi sui manifestanti e identificare gli autori. Ma nuovi elementi potrebbero emergere anche grazie ad interrogatori e testimonianze. Il tutto in attesa di una nuova manifestazione che si preannuncia ad alta tensione come quella del 14 novembre scorso. Per sabato 24, in occasione dello sciopero generale della scuola, gli studenti rilanciano un nuovo corteo e stavolta sono decisi a "oltrepassare gli sbarramenti che si interporranno tra loro e i palazzi del potere". Nonostante, però, la nuova ondata di proteste, c'é chi non va fiero delle contestazioni dei propri figli. Il padre di Christopher C., uno dei ragazzi arrestato subito dopo gli scontri del 14, ha detto in un'intervista rilasciata ad un quotidiano: "Mio figlio è un violento il gip sbaglia a scarcerarlo. Soffro per quello che ha fatto. Altro che ragazzate, se li lasciamo impuniti credono di aver vinto loro". Ed oggi in lacrime in diretta a "Domenica Live" su Canale 5 ha aggiunto: "Non ho percepito in mio figlio il pentimento che mi aspettavo e allora questo garantismo familiare a cosa serve?". Nuovi scenari potrebbero rivelarsi anche sul fronte dell'inchiesta sull'ispettore del commissariato Viminale, immortalato da foto e video mentre manganella sul volto un ragazzo già bloccato in terra da due agenti. Su di lui è stata avviata anche un'indagine disciplinare per verificare le responsabilità che potrebbe comportare la sospensione dal servizio. Con il passare delle ore si fa sempre più spazio l'ipotesi di un inasprimento della posizione dell'uomo anche dal punto di vista giudiziario. E sul fronte politico il centrodestra si schiera in difesa delle forze dell'ordine aderendo ad una sottoscrizione lanciata da 'il Giornale' per la tutela legale dei poliziotti indagati. Rispondono all'appello lanciato in prima pagina da Feltri e Sallusti i capigruppo del Pdl alla Camera e al Senato Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri, mentre il segretario Angelino Alfano sottolinea : "Se qualcuno ha sbagliato ne risponderà: noi tra chi opera per la sicurezza e difende i cittadini, e chi sfascia le vetrine e il cranio degli agenti , siamo sempre dalla parte delle divise". E per il centrosinistra il presidente del Pd Rosy Bindi lancia un appello agli studenti: "Capisco la rabbia dei giovani, conosciamo le loro ragioni, ma gli dico di non abbandonarsi alla violenza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni