Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Morti a rally Lucca, forse saltano funerali

Sono rimasti imprigionati nell'auto in fiamme

27 luglio, 18:48
La vettura carbonizzata delle vittime
La vettura carbonizzata delle vittime
Morti a rally Lucca, forse saltano funerali

Potrebbero essere rinviati i funerali, previsti per domani, dei due rallisti morti domenica scorsa al Rally Città di Lucca nell'auto che si è incendiata, Valerio Catelani e Daniela Bertoneri. Secondo quanto appreso, le salme non sarebbero state ancora rese disponibili dalla procura di Lucca; l'impresa funebre della Croce Verde di Forte dei Marmi non ha quindi avuto l'incarico per poter organizzare domani i funerali, come finora fissato. Causa potrebbe essere l'autopsia che si è svolta in giornata e che ha dilatato i tempi. Solo domani mattina si saprà se la funzione funebre per l'ultimo saluto a Valerio Catelani e Daniela Bertoneri sarà confermata per il pomeriggio alle 15.30, oppure verrà posticipata a giovedì con l'esposizione delle salme dalle 12 alle 15 nella chiesa di Sant'Ermete. La funzione sarà officiata nel parco delle suore Canossiane a fianco della chiesa. Nel caso i funerali saranno rinviati anche il lutto cittadino che il sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti, aveva decretato per domani, sarà posticipato a giovedì; come anche compreso l'invito a tutti gli stabilimenti balneari di issare sui pennoni le bandiere a mezz'asta in segno di rispetto per la scomparsa dei due piloti che insieme alla famiglia gestivano il bar Sambo, accanto al Fortino.

Per ricostruire le cause dell'incidente che ha provocato la morte di Valerio Catalani e Daniela Bertoneri, carbonizzati dopo essere finiti fuori strada al Rally Città di Lucca, gli investigatori stanno sequestrando i video girati dagli spettatori e dalle camera-car delle auto in gara passate subito prima e subito dopo. Fra queste anche quelle delle tre vetture che seguivano la Peugeot di Catalani e Bertoneri e che, non accorgendosi dell'accaduto, non si sono fermate. Il pm di Lucca Elena Leone ha aperto un fascicolo a carico di ignoti e senza ipotesi di reato. Intanto proseguono i rilievi della polizia stradale. Dall'auto ribaltata mancava una ruota: gli accertamenti dovranno risalire alla causa e al momento del distacco. Gli agenti oggi sono tornati per nuovi rilievi sulla strada e sul muretto ceduto nell'impatto con l'auto e per acquisire i documenti di gara. L'obiettivo è ricostruire la dinamica dell'incidente e accertare se siano state rispettate tutte le prescrizioni. La polizia stradale ha acquisito alcuni video trovati sul web e diversi filmati girati dagli spettatori, che però non avrebbero immortalato il momento dell'incidente. Domani il pm affiderà l'incarico per le autopsie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni