Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Il direttore del Futurista picchiato da militanti Casapound

Il giornalista indica in Gianluca Iannone colui che lo ha colpito al volto con un pugno

14 luglio, 20:49
Filippo Rossi foto da Internet
Filippo Rossi foto da Internet
Il direttore del Futurista picchiato da militanti Casapound

di Domenico Palesse

Un'imboscata, una spedizione punitiva per zittire chi, con le sue prese di posizione, continuava a criticare Casapound. Il limite era stato sorpassato, c'era bisogno di quello che l'autore del gesto ha definito uno "schiaffone futurista". Così la notte scorsa Gianluca Iannone, leader e presidente del movimento di estrema destra, ha chiesto un appuntamento a Filippo Rossi, direttore di 'Il Futurista', giornale online vicino a Fli. Una volta l'uno di fronte all'altro, nella segreteria di 'Caffeina', l'evento culturale viterbese di cui Rossi è direttore artistico, è scattata l'aggressione, dapprima con un pugno sul viso e poi - una volta a terra - con sputi e calci. Un'episodio che suona come una sorta di regolamento di conti interno alla militanza di destra.

A dare man forte a Iannone, la scorsa notte, c'erano anche altri militanti di Casapound, tutti vestiti di nero con la tartaruga simbolo del movimento in bella vista sulle t-shirt, ma solo uno - già identificato dalla Digos - ha anche colpito Rossi. Solidarietà bipartisan è stata espressa da tutti i partiti politici, con i dirigenti di Fli in testa a condannare quanto avvenuto. Ha parlato di "vile aggressione" il presidente della Camera Gianfranco Fini, mentre il vicepresidente del partito, Italo Bocchino, ha scritto: "Tutti con Filippo Rossi contro la violenza". Vicinanza a Rossi e condanna dell'aggressione è arrivata anche da tutte le istituzioni locali, dal sindaco di Roma Gianni Alemanno al presidente della Provincia Nicola Zingaretti, al presidente della Regione Lazio Renata Polverini.

E ancora da esponenti del Pd e di Sel. Messaggi di vicinanza al giornalista sono arrivati anche dal mondo della cultura e dello spettacolo. Su Twitter Roberto Saviano, in passato già ospite della manifestazione 'Caffeina', ha definito l'agguato un' "aggressione fascista, inspiegabile, ottusa e criminale". Tutto ha inizio verso l'1:30 di notte, durante la chiusura di 'Caffeina', nel quartiere medievale di San Pellegrino, a Viterbo. "Ho ricevuto la telefonata da un uomo che si è presentato come Gianluca e ha chiesto di incontrarmi - ricorda Rossi -. Ho pensato che si trattasse di una delle tantissime persone che mi cercano in questi giorni convulsi di Caffeina e gli ho detto dove mi trovavo. A un certo punto mi sono trovato davanti Iannone. Dopo pochi secondi di dialogo ha cominciato a darmi del traditore e mi ha colpito con un pugno all'occhio sinistro". "E' stato un gesto premeditato - continua -. Una sorta di spedizione punitiva. Ora sono preoccupato per ciò che potrebbe accadere in futuro". Le acredini tra Rossi e Iannone affondano le radici nell'agguato di Firenze dello scorso dicembre, quando un "simpatizzante" di Casapound uccise due senegalesi e ne ferì altri quattro in un raid razzista nel centro di Firenze. Un episodio da cui il movimento però prese subito le distanze.

"Conoscevo superficialmente Iannone - ricorda il giornalista - ma con lui ho avuto una serie di polemiche sui social network" dopo l'agguato di Firenze. "Il fatto che mi abbia aggredito dopo tanti mesi - conclude - dimostra che è stata un'azione a freddo, quindi più pericolosa". Non si nasconde il leader di Casapound che ammette di aver dato uno "schiaffone futurista" a Rossi, ma di non aver partecipato ad alcuna "spedizione punitiva". "Una discussione tra vecchi amici che amici non sono più - puntualizza -, in cui la ricerca di un chiarimento verbale è finita in un gesto di marinettiana memoria. Uno schiaffone può far male, ma un occhio nero passa in fretta. A Rossi voglio dire che altrettanto male possono fare la penna e le parole, ma gli effetti delle ingiurie durano più a lungo". Sulla vicenda la Procura di Viterbo ha aperto un'inchiesta e la Questura sta procedendo d'ufficio per il reato di lesioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni