Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Manager ditta tre morti, avevamo agibilità

'Pensavo massima sicurezza'

30 maggio, 20:05
La fabbrica di San Felice crollata
La fabbrica di San Felice crollata
Manager ditta tre morti, avevamo agibilità

SAN FELICE - "Avevamo fatto tutti gli interventi per tornare a lavorare nel massimo della sicurezza. Abbiamo l'agibilità". Lo dice Paolo Preti, manager della Meta di San Felice (Modena) dove ieri ci sono stati tre morti. "Abbiamo una certificazione, ce l'ha fatta un tecnico iscritto all'albo".

"Fra le vittime - ha spiegato Preti - c'é anche l'ingegnere strutturalista che era venuto per il passaggio dal collaudo provvisorio al collaudo definitivo. Ci aveva appena fatto i complimenti per i lavori di recupero. Siamo un'azienda con tutte le certificazioni che servono".

Preti si commuove parlando delle vittime, oltre all'ingegnere un operaio e un caporeparto. "Erano tutti e tre degli amici. Anche i due dipendenti erano per me come figli. Fra di noi non ci sono mai stati attriti. Anche loro tenevamo molto a questo lavoro, al fatto che si tornasse alla normalità. Penso alle loro famiglie. Solo a questo mi sento ora di rivolgere i miei pensieri".

"Se ho qualcosa da rimproverarmi? Con il senno di poi... c'é sempre qualcosa da rimproverarsi ma, ripeto avevamo fatto di tutto per tornare a lavorare nel massimo della sicurezza. Ed eravamo convinti di esserci riusciti. Ci sono le certificazioni. Chi poteva pensare che...".

IMPRENDITORE, CON OPERAI HO PERSO FAMIGLIA - "I ragazzi erano il valore più grande. Erano persone come di famiglia. Con loro ho perso una parte della mia famiglia". Lo dice Mattia Ravizza, titolare della Haematronic, la ditta di Medolla dove ieri, nel crollo del capannone, sono morte quattro persone. "Riteniamo di aver fatto tutto quello che dovevamo fare - aggiunge Ravizza parlando della sicurezza dell'immobile - Ma adesso bisogna parlare delle vittime, parlare delle responsabilità é inutile".

Parlando dei quattro operai morti, Ravizza ha spiegato: "Sono persone a cui siamo legatissimi. Il nostro era un gruppo solido ed affiatato. Questo sisma lo ha distrutto. Domenica 20 è stata drammatica, ieri è stato tragico. Ora la priorità è stare vicini alle famiglie delle vittime, che hanno il cento per cento del nostro sostegno. Poi penseremo alle aziende".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni