Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Strage di Piazza della Loggia: in appello tutti assolti

La Corte scagiona Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e Francesco Delfino

15 aprile, 12:27
Una immagine del 28 maggio 1974 mostra le vittime dell'attentato
Una immagine del 28 maggio 1974 mostra le vittime dell'attentato
Strage di Piazza della Loggia: in appello tutti assolti

BRESCIA - La Corte d'assise d'appello di Brescia ha assolto Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e il generale dei carabinieri Francesco Delfino nel IV processo per la strage di Piazza della Loggia, che causò 8 morti e oltre cento feriti il 28 maggio del 1974.

In primo grado, il 16 novembre 2010, i 4 erano stati assolti con formula dubitativa. Nei confronti del quinto imputato del processo di primo grado, Pino Rauti, anch'egli assolto, non era stato presentato ricorso da parte della Procura ma solamente da due parti civili.

Prima di leggere la sentenza, il presidente della Corte d'assise d'appello, Enzo Platé, ha ringraziato i giudici popolari per l'impegno e lo scrupolo profusi durante la durata del processo.

Si sono detti "sereni perché è stato fatto tutto il possibile" il procuratore Roberto Di Martino e il pm Francesco Piantoni, titolari dell'inchiesta. "Ormai è una vicenda che va affidata alla storia, ancor più che alla giustizia", ha commentato il procuratore di Martino. La procura attenderà il deposito delle motivazioni per decidere se ricorrere in Cassazione.

I giudici hanno dichiarato inammissibile il ricorso in appello proposto dalle parti civili Camera del Lavoro di Brescia e di Elvezio Natali, un famigliare di una delle vittime della strage nei confronti di Pino Rauti e ha posto il pagamento delle spese processuali a carico delle parti civili appellanti, come previsto dalla legge. Le motivazioni saranno depositate tra 90 giorni.

DIFESA ZORZI, SPERIAMO PG NON IMPUGNI - Il difensore dell'ex ordinovista Delfo Zorzi, Antonio Franchini, si aspettava la decisione della Corte d'assise d'appello di Brescia che ha assolto i quattro imputati per la strage di Piazza della Loggia. "Spero solo che il pg non voglia impugnare in Cassazione, perché sarebbe procrastinata l'attesa di questi familiari delle vittime ai quali siamo vicini". L'avvocato Franchini ha parlato di "processo senza prove" ed ha già informato il suo assistito.

MAGGI,ME L'ASPETTAVO PERCHE' SONO INNOCENTE - "Ero pacifico. Me l'aspettavo perché sono assolutamente innocente": Carlo Maria Maggi ha atteso l'esito del processo d'appello per la strage di Piazza della Loggia, a Brescia, con l'assoluzione di tutti gli imputati nella sua casa all'isola della Giudecca, a Venezia. "Mi hanno appena detto dell'assoluzione al telefono - ha detto all'ANSA - e sono contento. Ho atteso l'esito con fiducia, ma anche con un po' di paura. L'unica certezza è che io non c'entro niente con quella strage".

INCHIESTA ANCORA APERTA SU ALLORA MINORE  - Sulla strage di Piazza della Loggia rimane aperto un altro procedimento diviso tra la Procura dei minori e la Procura di Brescia incentrato sulle dichiarazioni di Giampaolo Stimamiglio, legato a Ordine nuovo del Veneto e che aveva raccontato della partecipazione alla fase operativa dell'eccidio di un giovane di destra, sempre veneto, all'epoca diciassettenne. Anche il fascicolo aperto in Procura ha un nome iscritto nel registro degli indagati. Quello di competenza della Procura dei minori - viene spiegato in ambienti giudiziari - presenta non pochi problemi: una sentenza della Corte costituzionale ha infatti stabilito l'illegittimità dell'ergastolo per i minorenni e l'inchiesta che vede indagato l'allora diciassettenne potrebbe essere a rischio prescrizione. Nell'ambito del procedimento si sa che sono stati sentiti alcuni testimoni, in particolare veneti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni