Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Studenti in piazza contro tagli, blitz e uova

Tensioni a Milano e Roma. 'Sveglie' davanti a palazzo Chigi

08 ottobre, 16:03
Sciopero nella scuola, tensione nei cortei
Sciopero nella scuola, tensione nei cortei
Studenti in piazza contro tagli, blitz e uova

di Angela Abbrescia

ROMA - E' cominciata all'alba portando alcune sveglie davanti a Palazzo Chigi, è proseguita con cortei in decine di città e si è conclusa con l'occupazione simbolica per 15 minuti dei binari della stazione Ostiense a Roma; nel mezzo, slogan contro il governo, lanci di uova e vernice, fumogeni, tensione con le forze di polizia. La protesta degli studenti ha mobilitato oggi in tutta Italia decine di migliaia di ragazzi - 100 mila secondo gli organizzatori, 50 mila secondo la polizia - per denunciare lo stato dell'istruzione in Italia e i tagli, ma tra gli obiettivi il Governo e il ministro dell'istruzione si sono mescolati al mondo della finanza, con Moody's e le banche.

"Le aule scolastiche cadono e pezzi e 200 mila studenti universitari rischiano di perdere la borsa di studio" hanno spiegato i ragazzi della Rete della Conoscenza, secondo i quali "con la scusa della crisi, il governo sta scaricando sulla nostra generazione tutto il peso dell'austerity". "Ora i conti li fate con noi" è stato lo slogan più diffuso nelle manifestazioni, insieme a "Il futuro non è scritto", "Noi il debito non lo paghiamo" e "Gelmini, Gelmini, dimissioni!". La mobilitazione era indetta dall'Unione degli Studenti, il "sindacato" delle scuole superiori, a cui si sono uniti gli universitari di Link e tutto il movimento studentesco. E la partecipazione, dicono i promotori, è stata altissima ovunque, nelle metropoli come nei piccoli centri, "segno che i tagli del governo a scuola e università stanno creando un disagio reale": 25 mila persone a Roma, 15 mila a Torino, 8 mila a Napoli, 5 mila a Genova e Milano. Numerosi le azioni dirette di protesta, soprattutto a Roma, dove sin dall'inizio del corteo gli studenti hanno lanciato petardi, fumogeni e inscenato blocchi stradali; hanno poi proseguito oltre il percorso autorizzato, bloccando il lungotevere e lanciando contro le forze dell'ordine palloncini pieni di vernice, per poi fermarsi di fronte al Ministero dell'Istruzione e quindi tornare alla Piramide; qui i manifestanti hanno bloccato un'auto blu e alcuni studenti l'hanno assaltata con calci e sputi. Il corteo ha poi fatto irruzione nella stazione Ostiense, bloccando i binari. Bilancio: decine di giovani identificati che saranno denunciati, il traffico nella capitale in tilt e il sindaco, Gianni Alemanno, che chiede "regole condivise per garantire il diritto alla protesta ed il diritto alla mobilità".

A Milano gli studenti hanno lanciato uova e vernice contro le sedi di alcune banche; attimi di tensione con la polizia davanti alla stazione centrale, ma poi i manifestanti sono riusciti a passare in corteo intorno al Pirellone, sede della Regione. Lancio di uova con vernice contro le vetrate di alcune banche anche a Pisa. Contestazione al Consiglio Regionale, alla Provincia e alla sede della Lega Nord a Trieste, mentre i cortei sono arrivati davanti agli ufficio scolastici regionali a Bari e Cagliari. A Torino sono stati appesi degli scontrini sulle vetrine dell'Unicredit, mentre a Genova due cortei hanno bloccato diverse zone della città per poi contestare il salone nautico e occupare uno spazio in piazza Sarzano. A Napoli, piazza Borsa è stata ribattezzata "piazza Reddito per tutti" e gli studenti, dopo aver calato lo striscione "Indignarsi non basta" dal rettorato dell'Università Federico II, hanno soffiato bolle di sapone contro la polizia che tentava di bloccare il corteo. Striscioni, fumogeni e uova contro la sede di Equitalia a Cosenza. "Dai cortei di oggi comincia una straordinaria stagione di mobilitazione" annunciano alla fine gli studenti: domani con i lavoratori del pubblico, il 12 ottobre all'iniziativa "occupiamobancaditalia" in continuità con le proteste di New York, e il 15 ottobre a Roma per la giornata mondiale di mobilitazione lanciata dagli indignados spagnoli.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni