Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Piu' piste: corto circuito o dolo, indaga Procura

24 luglio, 21:05
Piu' piste: corto circuito o dolo, indaga Procura
Piu' piste: corto circuito o dolo, indaga Procura
Piu' piste: corto circuito o dolo, indaga Procura

di Lorenzo Attianese 

Fiamme in una sala della stazione Tiburtina, quella che controlla la circolazione dei treni, piena di cavi elettrici, alle 4 di notte e in pieno week end. Forse un corto circuito. O l'ipotesi, ritenuta meno probabile dai vigili del fuoco, di un incendio provocato da qualcos'altro. Rete Ferroviaria Italiana infatti ha istituito una ''commissione d'inchiesta'': tra le possibili cause, spiega, non e' esclusa la manomissione o asportazione ''di cavi o di collegamenti in rame o alluminio che provocano anomali funzionamenti degli impianti, anche in tempi differiti rispetto al momento del danneggiamento''.

Un ipotesi che potrebbe far pensare a una pratica molto diffusa a Roma e che ha gia' creato problemi, in passato, alla circolazione dei treni: quella dei furti di rame fatti prevalentemenete da nomadi. Ma in questo caso potrebbe esserci stata la mano di qualcun altro. Si indaga, quindi, a tutto campo sulle cause del rogo divampato all'interno delle strutture cantieristiche della stazione di Roma Tiburtina, destinata a diventare il principale scalo romano e snodo della linea 'Tav' dell'alta velocita'. La procura di Roma indaghera' sul caso e il fascicolo sara' aperto nelle prossime ore, quando arrivera' a piazzale Clodio una prima informativa dei vigili del fuoco sull'accaduto.

Domato l'incendio, restano alcuni interrogativi da chiarire. Nessuna esplosione e' stata avvertita dalla decina di tecnici che erano di turno quando si sono sviluppate le fiamme; gli stessi che hanno poi allertato i vigili del fuoco alla vista del fumo che fuoriusciva dalle cabine elettriche. Nessuna informazione dagli apparati e dai sistemi lasciava prevedere un corto circuito, secondo quanto reso noto dalle Ferrovie dello Stato. Quando e' scoppiato l'incendio non sarebbe scattato alcun allarme automatico. Non si esclude che il fuoco possa essere partito dal basso. Quantomeno, fanno notare i ferrovieri della rivista 'Ancora In Marcia', le ordinarie misure di prevenzione antincendio nella stazione Tiburtina ''sono insufficienti''. In queste ore i pompieri, secondo i quali comunque ''al 90% sembra un classico incendio generato da cause elettriche'', ispezioneranno la struttura. Seppure ridotto, resta il sospetto che l'incendio possa essere stato provocato da qualcuno.

Alla domanda se l'ipotesi di un incendio doloso si possa collegare alle proteste contro la Tav, il responsabile della polizia giudiziaria della Polfer del Lazio, Marco Napoli, oggi ha risposto: ''il clima e' sotto gli occhi di tutti. Noi abbiamo predisposto servizi nelle stazioni maggiori e anche in quelle minori. La vigilanza e' stata rafforzata come in altri momenti storici''. Il dirigente ha pero' sottolineato che non e' possibile ne' escludere ne' confermare l'ipotesi dolosa. Una ipotesi potrebbe anche essere quella di una mano della criminalita' che ha firmato, a quanto sembra, l'azione che due settimane fa ha fatto ritrovare un razzo senza innesco lungo la linea Tav Roma-Napoli, in Ciociaria.

Anche se la questura di Frosinone esclude collegamenti diretti tra i due episodi. Gli investigatori, dunque, non hanno per ora elementi che possano far pensare ad un'origine dolosa del rogo, pur non escludendo nessuna pista. L'esito delle indagini e' atteso con molta apprensione, visto che la stazione di Roma Tiburtina e' destinata a diventare il principale scalo romano e snodo dell' alta velocita'. Per questo il sospetto di un ruolo del movimento 'No Tav' nel rogo ha subito fatto il giro del web e delle tv. Ma le reazioni degli attivisti si sono subito fatte sentire. Su Twitter e su Facebook sono cominciati a circolare anche i post di replica. ''Vergogna'' e' una delle espressioni piu' adoperate e alcuni osservano che si tratta di un evidente tentativo di ''criminalizzare il movimento''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni