Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

P4: riesame conferma domiciliari Bisignani

16 luglio, 12:45
L'uomo d'affari Luigi Bisignani
L'uomo d'affari Luigi Bisignani
P4: riesame conferma domiciliari Bisignani

di Titti Beneduce

Luigi Bisignani resta agli arresti domiciliari, Enrico La Monica resta ricercato. Il Tribunale del Riesame ha confermato questo pomeriggio le misure cautelari emesse dal gip nei confronti dell'uomo d'affari e del maresciallo dei carabinieri coinvolti nell'inchiesta P4 e accusati di avere gestito per fini illeciti informazioni coperte da segreto. La decisione e' stata presa dall'ottava sezione del Riesame (presidente Paolelli, a latere Mendia e Scaramella) dopo molte ore di camera di consiglio. Regge dunque al vaglio dei giudici l'impianto accusatorio della Procura, per la quale le informazioni riservate su inchieste in corso a Napoli venivano usate come merce di scambio per incarichi e nomine.

Per dare ulteriore sostegno all'accusa in vista della decisione del Riesame, i pm nei giorni scorsi avevano depositato 400 pagine di nuovi atti, tra cui la relazione dei consulenti sul software usato da Bisignani per intercettare conversazioni su Skype e in 'ambientale'; la prova, secondo la Procura, che l'indagato raccoglieva informazioni in modo illegale. La conferma delle misure cautelari e' stata accolta con soddisfazione dal procuratore, Giovandomenico Lepore, che nelle scorse settimane aveva difeso energicamente il lavoro dell'aggiunto Francesco Greco e dei sostituti Henry John Woodcock e Francesco Curcio.

''La decisione del Riesame e quella della Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera - ha detto Lepore - dimostrano ancora una volta che la Procura di Napoli non alza polveroni, ma mette insieme fatti. E' interessante mettere in risalto - ha affermato ancora il procuratore - che i reati per cui i giudici hanno confermato le misure cautelari sono addebitati anche a Papa a titolo di concorso''. Per il capo dei pm napoletani ''quella della P4 e' una tragedia italiana e personale, ma l'ipotesi accusatoria ha trovato conferma e la decisione dei giudici dimostra che le critiche che ci sono state mosse erano del tutto infondate''. Delusione, invece, ma non stupore per gli avvocati dei due indagati, che non si facevano illusioni sull'annullamento delle ordinanze.

Le motivazioni della decisione si conosceranno nelle prossime settimane. Il 22 luglio, intanto, un altro collegio del Riesame dovra' pronunciarsi sull'appello presentato dai pm contro la decisione del gip Luigi Giordano, che non ha concesso la misura cautelare per il reato di associazione per delinquere ma solo per favoreggiamento e altri reati minori contestati a vario titolo. (

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni