Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Suicidio assistito: la clinica meta degli italiani

200 franchi iscrizione, servizio legale e farmaci per non soffrire

15 maggio, 18:45
La clinica dove viene praticato il suicidio assistito
La clinica dove viene praticato il suicidio assistito
Suicidio assistito: la clinica meta degli italiani

di Alessandra Moneti

C'e' un viaggio della morte, per scelta consapevole e in legalita', che porta gli italiani (19 nel 2010) in Svizzera. Perloppiu' arrivano a Forch (nel Cantone Zurigo), nella clinica Dignitas, fondata dall'avvocato Ludwig A. Minelli nel 1998, per il suicidio assistito. Una pratica confermata oggi dal referendum svoltosi a Zurigo che ha mantenuto possibile tale estrema opzione anche per i non residenti, mentre l'eutanasia rimane illegale anche in Svizzera. 'Dignitas - Vivere degnamente - Morire degnamente' e' una associazione senza scopi di lucro che, secondo statuto, persegue l'obiettivo di ''assicurare ai suoi membri una vita e una morte dignitose, valori a cui ogni essere umano ha diritto''.

L'associazione afferma di sostenere i propri membri anche in vita, intervenendo ''ogni qualvolta avvertono che la loro dignità umana venga minacciata dalle autorità, dalla direzione di una casa di riposo, di un ospedale o da medici non liberamente scelti''. Per associarsi occorre versare una tassa d'iscrizione una tantum di 200 franchi svizzeri (circa 160 euro) e una quota annua minima di 80 franchi. ''Per non trovarsi alla mercé di una medicina disumana esiste - afferma l'associazione con sede in Svizzera - una soluzione praticabile: un testamento biologico, giuridicamente valido, in cui si dichiara di voler morire dignitosamente''. Nella dichiarazione occorre evitare qualsiasi ambiguità e darle valore vincolante.

Chi soffre di un male incurabile o di un handicap insopportabile, e per questo motivo decide di mettere fine ai suoi giorni, come membro di Dignitas può domandare all'associazione di aiutarlo a morire volontariamente. La struttura elvetica verifichera' che la capacita' di discernimento del richiedente sia intatta e non influenzata da terzi interessati al decesso dell'affiliato. Per preparare l'aspirante suicida e i suoi parenti e' previsto poi un training che si prefigge ''alleviare a tutti il travaglio del distacco''. Per portare a termine il suicidio assistito la clinica si procura, dietro ricetta medica, un barbiturico solubile che non causa dolori e agisce velocemente consentendo di passare - senza sofferenza - dal sonno alla morte, a Zurigo e nel momento prescelto e davanti a due testimoni. Alla veglia possono assistere i parenti indicati dall'affiliato.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni