Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Carabinieri aggrediti, minori restano in cella

Accusati di tentato omicidio e rapina aggravata

28 aprile, 20:50
Cc aggrediti: minori restano in cella
Cc aggrediti: minori restano in cella
Carabinieri aggrediti, minori restano in cella

PESCARA - Restano in carcere i tre minorenni accusati di tentato omicidio e rapina aggravata per aver aggredito i due carabinieri lunedì scorso a Sorano. Lo ha deciso il Gip dei minori Bianca Bellucci che li ha interrogati stamani, convalidando l'arresto e accogliendo la richiesta del pm che aveva chiesto la custodia cautelare nell'istituto minorile in cui cui sono ospitati.

I tre anche stamani avrebbero continuato ad indicare come responsabile dell'aggressione il loro amico Matteo Gorelli, 19 anni, attualmente in carcere a Grosseto. "Tutti i tre restano in carcere - ha detto il giudice Bellucci - salvo ulteriori sviluppi perché le indagini sono ancora in corso: vedremo. Li ho interrogati e tutti hanno risposto". Quanto alle singole responsabilità nella vicenda il gip ha aggiunto: "forse si può ipotizzare una gradazione, ma ripeto, le indagini sono ancora in corso". Tra i reati contestati, il pm ha evidenziato anche la resistenza a pubblico ufficiale ma su questo reato non c'é stata convalida dell'arresto, poiché non è previsto nel caso di minori.

L'AGGRESSIONE AI CARABINIERI - I tre giovani il giorno di Pasquetta, insieme ad un amico maggiorenne, hanno aggredito due carabinieri a Sorano (Grosseto), riducendo in fin di vita l'appuntato Antonio Santarelli, 43 anni, e ferendo molto gravemente l'altro militare, Domenico Marino, 34, durante un controllo stradale nei pressi di un rave party.

I tre - due ragazzi e una ragazza - sono accusati di tentato omicidio, rapina, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, accuse per le quali è in carcere a Grosseto Matteo Gorelli, 19 anni, conducente dell'auto su cui il gruppo di amici era stato fermato ad un posto di controllo dalla pattuglia dei carabinieri di Pitigliano (Grosseto). I tre minorenni sono assistiti dai rispettivi avvocati nell'udienza. Gorelli era risultato positivo all'esame dell'alcol test fatto dalla pattuglia, circostanza che scatenò la reazione violenta del gruppo per cui i due militari vennero picchiati con calci, pugni e con colpi di un paletto di una recinzione. Gli inquirenti attendono inoltre i risultati completi e definitivi degli esami tossicologici disposti dalla Procura di Grosseto e dalla Procura presso il tribunale dei minori di Firenze per accertare l'eventuale assunzione di droga da parte dei quattro.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni