Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Ecco la Bat-villa di Gabriele Moratti

Figlio sindaco Milano indagato per maxi-ristrutturazione di cinque capannoni

05 marzo, 19:52
Una veduta esterna dell'immobile di Gabriele Moratti
Una veduta esterna dell'immobile di Gabriele Moratti
Ecco la Bat-villa di Gabriele Moratti

MILANO - Il figlio del sindaco di Milano, Letizia Moratti, Gabriele, è indagato per violazione edilizia nell'inchiesta del procuratore aggiunto Alfredo Robledo, sulla maxi-ristrutturazione di cinque capannoni trasformati, senza permessi, in una villa da Gabriele Moratti. Stasera i militari della Guardia di Finanza hanno effettuato una serie di accertamenti proprio nella villa del figlio del sindaco, alla periferia nord-ovest della città.

FIGLIO MORATTI,SONO SERENO, MAI ABITATO IN QUEI LOCALI - "Sono assolutamente sereno", così Gabriele Moratti, figlio del sindaco di Milano Letizia, ha commentato la sua iscrizione nel registro degli indagati per il presunto abuso edilizio legato alla realizzazione di una villa di lusso in cinque capannoni nella periferia ovest del capoluogo lombardo. Gabriele ha negato con un deciso "no" di aver mai abitato in quei locali, i cui arredi sarebbero ispirati alla casa di Batman, e ha manifestato tutta la sua fiducia nell'azione della magistratura. "Sono contento - ha detto, lasciando gli uffici milanesi della Saras - che la situazione sia passata nelle mani dei magistrati di Milano perché ho enorme fiducia nella giustizia italiana". Rinviando a un successivo comunicato stampa gli altri dettagli sulla sua vicensa, Gabriele Moratti ha voluto esprimere la sua amarezza per il comportamento dell'architetto Gian Matteo Pavanello dalle cui denunce è esploso il caso mediatico e giudiziario. "L'unica cosa che mi rammarica - ha detto Moratti - è che tutta la situazione sia scaturita dalle parole di una persona che io ho già citato in giudizio tempo addietro per risarcimento danni e che immagino nutra livore nei miei confronti".

LEGALI GABRIELE MORATTI, NESSUN CAMBIO DESTINAZIONE - I lavori nell'immobile di Gabriele Moratti, figlio del sindaco di Milano Letizia Moratti, in via Ajraghi a Milano, "sono tuttora in corso" e "contrariamente a quanto riferito dagli organi di informazione, la destinazione d'uso del fabbricato è di tipo commerciale/espositiva e direzionale e non è stata affatto mutata". E' quanto contenuto in una nota di precisazione dei legali di Gabriele Moratti, inviata all'ANSA, in merito all'indagine sui lavori eseguiti nell'immobile e per i quali il loro cliente è indagato per violazione edilizia dalla procura di Milano. "La pratica edilizia relativa all'immobile in Milano alla via C. Ajraghi n. 30, ricondotto alla proprietà del dott. Gabriele Moratti - scrivono i legali -, è stata predisposta, presentata e istruita dagli incaricati del nostro assistito nel pieno e oggettivo rispetto delle norme previste, in particolare, dagli strumenti urbanistici vigenti nel Comune di Milano". "I lavori nell'immobile sono tuttora in corso - viene precisato - e non è stata ancora depositata la prevista corrispondente dichiarazione di fine lavori da parte del Direttore degli stessi. I lavori finora eseguiti non sono in contrasto con gli strumenti urbanistici e con i titoli edilizi abilitativi. Contrariamente a quanto riferito dagli organi di informazione, la destinazione d'uso del fabbricato è di tipo commerciale/espositiva e direzionale e non è stata affatto mutata". Nella nota si parla di "false notizie apparse sulla stampa", le quali, a detta dei legali, "provengono da dichiarazioni del sig. Gian Matteo Pavanello, titolare della società BRERA 30 s.r.l., la quale è stata citata in causa avanti il Tribunale di Milano per il risarcimento dei danni dalla stessa provocati al nostro assistito con l'errata esecuzione di lavori oggetto di un contratto d'appalto presso l'immobile di via C. Ajraghi n. 30. Lo stesso Tribunale di Milano, già lo scorso mese di luglio, si è espresso a favore del Dott. Gabriele Moratti, con ordinanza immediata, bloccando la prosecuzione dell'azione esecutiva intentata, senza nessun fondamento, dalla stessa Brera 30 S.r.l. nei confronti del Moratti. Quanto alla ispezione dei luoghi effettuata nella giornata di ieri dalla Guardia di Finanza si è trattato di un atto legittimo e doveroso disposto dal Pubblico Ministero a fronte delle dichiarazioni rese dal predetto Pavanello, che certamente, gli accertamenti giudiziari, dimostreranno essere infondate".

PISAPIA,CHIAREZZA IN SEDI ISTITUZIONALI - Il candidato sindaco del centrosinistra a Milano, Giuliano Pisapia ha affidato al suo portavoce Maurizio Baruffi il compito di chiedere al sindaco Letizia Moratti di "fare chiarezza" nelle sedi istituzionali sul presunto abuso edilizio costato l'iscrizione nel registro degli indagati al figlio Gabriele. "Il sindaco deve perseguire, nell'interesse della città, l'obiettivo della massima trasparenza - ha osservato il portavoce di Pisapia - e riferire in sede istituzionale di quanto accaduto, senza farsi scudo in alcun modo dell'indagine aperta dalla magistratura". Nello specifico Pisapia chiede al sindaco Moratti di chiarire se le irregolarità scoperte ieri dalle Fiamme Gialle non fossero state riscontrate in precedenza dalle ispezioni dei funzionari comunali per via di alcuni pannelli in cartongesso, chiede se il nuovo piano di governo del territorio può rappresentare una sorta di condono agli abusi edilizi e se il Comune ha subito un danno economico.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni