Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Calendario per Sarah, serata con tronista

Polemiche per l'evento organizzato in memoria della 15/enne uccisa ad Avetrana

03 gennaio, 14:06
Giovanni Conversano
Giovanni Conversano
Calendario per Sarah, serata con tronista

AVETRANA (TARANTO) - L'esposizione mediatica della drammatica vicenda di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa e gettata in un pozzo il 26 agosto scorso, era cominciata gia' durante le ricerche della ragazzina, quando i famigliari avevano cercato, attraverso la tv, di non far morire la speranza di vederla tornare a casa. Poi, la sera del 6 ottobre, proprio sul piccolo schermo era stata data in diretta la notizia del ritrovamento del cadavere.

Ora e' una serata organizzata con la partecipazione di un 'tronista' per pubblicizzare un calendario e un cd pro-animali randagi in memoria di Sarah a suscitare polemiche senza confini. ''Come possiamo dare un'immagine positiva di Avetrana se sulla morte di una ragazzina si organizza una serata con un tronista?'' ha scritto in una nota il presidente della Pro Loco di Avetrana, Emanuele Micelli. L'evento si terra' martedi' 4 gennaio nell'oratorio Sacro Cuore di Avetrana ed e' annunciata la presenza del fratello di Sarah, Claudio, e del sindaco del paese, Mario De Marco. Micelli non ce l'ha col 'tronista (Giovanni Conversano di 'Uomini e donne') quanto invece con ''i rappresentanti istituzionali avetranesi'', i quali ''ancora non la smettono - dice - di andare dietro a telecamere e far apparire la nostra Avetrana per quello che non e' effettivamente''. Micelli critica anche la circostanza che il calendario e' stato presentato il 16 dicembre in una nota discoteca di Milano, sempre alla presenza di esponenti del Comune di Avetrana. Ancora un esempio di spettacolarizzazione di una tragedia? Assolutamente no, fanno sapere dall'entourage di Claudio Scazzi, perche' ''Conversano ha partecipato attivamente alla realizzazione del progetto''. Il progetto e' quello dell'associazione animalista di Milano 'Chiliamacisegua' e Conversano e' uno dei 12 artisti che si sono fatti ritrarre insieme ai cani randagi. Il ricavato della vendita dei calendari (30mila copie in distribuzione), si fa notare ancora, sara' devoluto all'associazione 'Sarah per sempre', di cui Claudio Scazzi e' fondatore, per contribuire alla realizzazione di un canile ad Avetrana. L'effetto mediatico della tragedia di Sarah non accenna dunque a ridursi nemmeno a mesi di distanza dal delitto. Mesi che hanno visto anche un susseguirsi quasi ossessivo di trasmissioni in diretta dedicate alla vicenda e la creazione persino di una sorta di 'turismo dell'orrore', con viaggi organizzati per vedere da vicino il luogo del delitto e il pozzo in cui e' stato gettato il corpo di Sarah.

ASSOCIAZIONE PROMOTORI CALENDARIO, POLEMICHE ASSURDE  - L'associazione "Chiliamacisegua" non vede il dolo né il peccato nell'affiancare una madre che vuole ricordare sua figlia con un gesto di amore, quello stesso amore che Sarah nutriva per gli animali". Così Corinna Andreatta, presidente dell'associazione animalista di Milano 'Chiliamacisegua' risponde alle polemiche sollevate da Emanuele Micelli, presidente della Pro Loco di Avetrana (Taranto), che ha criticato la partecipazione del "tronista" di Uomini e donne Giovanni Conversano alla presentazione di un calendario e di un cd in memoria di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa e gettata in un pozzo il 26 agosto scorso. L'evento si terrà domani 4 gennaio nell'Oratorio Sacro Cuore di Avetrana con la partecipazione del fratello di Sarah, Claudio, e del sindaco del paese, Mario De Marco. Il progetto è dell'associazione animalista di Milano 'Chiliamacisegua' e Conversano è uno degli artisti che si sono fatti ritrarre insieme ai cani randagi. Il ricavato della vendita dei calendari (30 mila le copie in distribuzione), sarà devoluto all'associazione 'Sarah per sempre', di cui Claudio Scazzi è fondatore, per contribuire alla realizzazione di un canile ad Avetrana. "Chiliamacisegua - sottolinea Andreatta - chiede maggior rispetto per sé e per Concetta Serrano, la mamma di Sarah Scazzi che ha avuto la malaugurata idea di voler onorare la memoria di sua figlia con la costruzione di un oasi per randagi a lei titolato". "Il progetto - si difende la presidente dell'associazione - ha scatenato l'inferno, le bugie e le falsità". "Una per tutte: il bar Hollywood International Living di Milano dove alle ore 19 del 16 dicembre 2010 è avvenuta la presentazione, è diventato - sottolinea - 'la discoteca Hollywood nota per le sue intemperanze'". Andreatta conclude chiedendo "scusa allo staff, a Giovanni Conversano e a tutti gli altri 20 protagonisti del calendario, che si sono offerti a titolo gratuito, ma sono stati tirati per i capelli e dileggiati" e annuncia che l'associazione "sta valutando la situazione, al fine di poter adire alle Autorità Giudiziarie per tutelare il suo buon nome".

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni