Percorso:ANSA.it > Cronaca > News

Romena morta, Burtone in isolamento

L'aggressore, finito ieri in carcere, è guardato a vista

19 ottobre, 19:34
Alessio Burtone (nascosto dal cappuccio della felpa blu)
Alessio Burtone (nascosto dal cappuccio della felpa blu)
Romena morta, Burtone in isolamento

ROMA - Una notte passata in bianco, a girarsi e rigirarsi nel letto della sua cella di isolamento e magari ripensando a quel giorno nella stazione metro Anagnina di Roma dove due settimane fa tiro' quel pugno risultato fatale per l'infermiera romena Maricica. Cosi' il ventenne romano Alessio Burtone ha passato la sua prima nottata a Regina Coeli da 'sorvegliato speciale'. ''Non sono  riuscito a dormire, ero agitato. Ogni volta che mi svegliavo pensavo di essere a casa, ma quella luce davanti al letto mi ricordava  che ero in carcere'' ha raccontato il giovane al suo avvocato Fabrizio Gallo che e' gia' al lavoro per preparare il ricorso per la  scarcerazione da presentare domani al Tribunale del riesame. Prima di incontrare il suo legale Burtone ha avuto due colloqui, uno  con lo psichiatra e l'altro con lo psicologo, i quali non hanno riscontrato 'particolari problemi o patologie del giovane'. In  isolamento, guardato a vista e nessun incontro con altri detenuti. Questa la misura cautelare scelta per Alessio: ''E' una situazione molto dura - ha detto Gallo -, Alessio questa notte ha avuto la pressione alta. In cella da solo come un delinquente incallito''.

Fuori dalle mura di Regina Coeli si continua a parlare del caso Anagnina. Mentre per il sindaco di Roma Gianni Alemanno ''non ci  sono altri commenti da fare perche' il ragazzo oggi e' in carcere'', l'assessore capitolino alla Scuola Laura Marsilio ha annunciato di  voler intitolare un asilo o una scuola all'infermiera uccisa Maricica Hahaianu. Intanto la Camera penale di Roma in una nota ha  bollato l'ordine di custodia cautelare nei confronti di Alessio come un frutto di campagne mediatiche e politiche. Il direttivo dell'organo di rappresentanza degli avvocati penalisti del foro capitolino ha denunciato come in casi giudiziari di rilievo pubblico ''la
pressione di rozze campagne mediatiche e di ciniche ed irresponsabili iniziative politiche che strizzano l'occhio al giustizialismo'' trasformano l'istituto di custodia cautelare in ''uno strumento di anticipata irrogazione della pena''.  La camera ardente per Maricica  probabilmente verra' allestita venerdi' nella clinica dove lavorava.    

 

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni