Percorso:ANSA.it > Calcio > News

Brasile: strage tra narcos dopo vittoria Palmeiras

Polizia militare: nessun tifoso tra 8 vittime in raid notturno

12 luglio, 22:06
Brasile: Palmeiras, 7 tifosi assassinati
Brasile: Palmeiras, 7 tifosi assassinati
Brasile: strage tra narcos dopo vittoria Palmeiras Nessuna strage di tifosi del Palmeiras, ma un regolamento di conti tra bande di narcos. La polizia militare brasiliana (Pm) ha alla fine chiarito una vicenda che ha suscitato orrore nel paese: gli otto morti rimasti a terra la scorsa notte nelle strade di Osasco, zona metropolitana di San Paolo, mentre migliaia di tifosi del Palmeiras festeggiavano la vittoria nella Coppa del Brasile sono stati vittima di un commando di narcos che, approfittando degli scoppi dei fuochi d'artificio, ha compiuto un raid punitivo che ha fatto anche due feriti. "I criminali hanno approfittato del frastuono dei fuochi artificiali, per 'mascherare' i colpi delle loro armi da fuoco", ha specificato in un comunicato la Pm, precisando inoltre che nessuna delle vittime indossava una maglietta del Palmeiras, né sarebbero stati tifosi della squadra. Secondo le prime testimonianze, l'inedita spedizione punitiva - senza precedenti in una città di 700.000 abitanti dove, dall'inizio dell'anno, si sono verificati appena 8 omicidi ogni mese - è stata compiuta sparando da una moto ed da un'auto, che hanno percorso una 'sanguinosa rotta' in vari quartieri. Secondo fonti della polizia almeno due dei morti avevano precedenti penali. Intanto sono subito scattate le indagini per accertare i mandanti del cruento raid in cui sette cadaveri sono stati trovati stesi in diverse strade (in alcune delle quali non vi erano tifosi in festa), mentre l'ottavo era all'interno di un bar. "Uno sconosciuto è entrato nel locale e dopo avergli parlato gli ha sparato a bruciapelo", ha assicurato sua madre. Gli inquirenti non scartano che alcuni dei morti fossero solo dei tossicodipendenti, come hanno ammesso i familiari di due di essi. "Mio fratello non fumava nemmeno una sigaretta ed indossava una maglietta del Palmeiras", ha invece sostenuto la sorella di un'altra vittima. Ma la polizia l'ha smentita confermando che nessuno dei bersagli aveva bandiere o casacche della squadra. Insomma, un vero groviglio per gli inquirenti. Anche alla luce del fatto che alcuni familiari degli assassinati cercano di nascondere che, per un motivo o per un altro, frequentassero il mondo della droga
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni