Percorso:ANSA.it > Associate > News

Ilva, si cerca intesa per ridurre inquinamento

Cresce attesa su decisione su ricorsi. Polemiche su ruolo governo

07 agosto, 08:43
L'Ilva di Taranto
L'Ilva di Taranto
Ilva, si cerca intesa per ridurre inquinamento

dell'inviato Paolo Melchiorre

Il Palazzo di giustizia di Taranto resta semi-blindato in attesa che il tribunale del Riesame faccia conoscere la decisione sui ricorsi dell'Ilva contro il sequestro degli impianti dell'area a caldo e dei difensori degli otto dirigenti ed ex dirigenti arrestati. Alla Regione Puglia, invece, si cerca di blindare l'azienda su impegni precisi per ridurre l'inquinamento del capoluogo ionico, quell'inquinamento che ha spinto la magistratura a sequestrare gli impianti. A Taranto cresce l'attesa per la decisione del Riesame che potrebbe arrivare mercoledì (c'é tempo fino a giovedì 9 agosto); oggi non ci sono state manifestazioni di alcun genere. Si aspetta e si riflette. Intanto cerca di procedere il 'Tavolo tecnico' sull'Ilva, che si è riunito per la prima volta a Bari. Tre temi in esame (monitoraggio emissioni, benzopirene e parchi minerali) e verbale per concordare alcuni punti: è questo l'esito dell'incontro legato al protocollo 'per interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto' siglato il 26 luglio scorso (336 milioni di euro i fondi complessivi disponibili).

Hanno partecipato rappresentanti dell'Ilva, dell'Arpa Puglia, dell'Asl di Taranto, dell'Avvocatura regionale, del governo (tra gli altri, il sottosegretario allo Sviluppo economico, Claudio De Vincenti, in teleconferenza), tecnici regionali e l'assessore regionale alla Qualità dell'ambiente, Lorenzo Nicastro. Nella riunione si è cominciato ad affrontare una serie di problemi, ad esempio il monitoraggio del perimetro dello stabilimento e il campionamento in continuo delle diossine. Ma si è parlato anche della registrazione documentata dei fenomeni di 'slopping' (termine che indica l'espulsione di gas e nubi rossastre dai camini del Siderurgico) e di come ridurli, degli interventi sulla sezione delle cokerie per attivare la videosorveglianza e ridurre le emissioni del benzo(a)pirene sul quartiere Tamburi, e sui parchi minerali per far diminuire la fuoriuscita di polveri.

Dal confronto è emerso che il mese di agosto sarà fondamentale per delineare un piano complessivo che riduca la cappa di veleni da cui Taranto cerca inutilmente da decenni di uscire. "Una risposta positiva entro brevissimo tempo da parte dell'Ilva costituirebbe di fatto una premessa per poter cominciare a ricostruire il rapporto tra l'impresa e la sensibilità comune dei tarantini", ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, commentando il primo incontro tecnico.

Il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, mentre ribadiva che "non c'é un soldo per l'Ilva tra quelli stanziati dal governo", ha dovuto anche oggi difendersi da attacchi provenienti da più fronti sul suo ruolo nella vicenda Ilva, da alcuni giudicato troppo vicino all'azienda. Ne chiede le dimissioni il deputato Idv Pierfelice Zazzera. "Non ho intenzione di mollare un millimetro - ha risposto Clini - rispetto a quello che stiamo facendo, e questi signori devono imparare a comportarsi bene". Legambiente ha chiesto invece al ministro di sostituire il presidente della Commissione istruttoria per l'Autorizzazione integrata ambientale-Ippc, Dario Ticali, il cui nome comparirebbe in una intercettazione contenuto nell'inchiesta principale sull'Ilva. Dal canto suo il direttore generale dell'Arpa Puglia, Giorgio Assennato, sottolinea che l'Agenzia ha sempre mantenuto "la schiena dritta" sulle questioni ambientali di Taranto e che, personalmente, non ha mai ceduto a pressioni aziendali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni