Percorso:ANSA.it > Economia > News

Dl fiscale, via libera della Camera

Il governo ha incassato la quindicesima fiducia. Monti, 'Il Paese esige le riforme'

20 aprile, 17:06
Monti
Monti
 Dl fiscale, via libera della Camera

ROMA  - Sì dell'Aula della Camera al decreto legge in materia di semplificazione fiscale. Il testo è stato approvato con 445 voti a favore, 69 contrari e 14 astenuti, e torna al Senato.
Hanno votato contro il provvedimento solo i deputati della Lega e dell'Italia dei valori.

In mattinata era stata approvata dall'Aula della Camera la questione di fiducia posta dal governo con 459 si', 71 no e 10 astenuti. E' la quindicesima fiducia dall'inizio del suo mandato. Le prime due, quelle programmatiche, le ha ottenute il 17 e il 18 novembre dello scorso anno segnando (con 281 sì al Senato e 556 alla Camera) il record dei consensi mai ottenuti prima da un Esecutivo.

ACCOLTI TUTTI ODG, ANCHE QUELLO PDL IMU UNA TANTUM
- Tutti accolti, ma sostanzialmente a metà, nell'Aula della Camera da parte del governi i quasi 130 ordini del giorno al decreto sulle semplificazioni fiscali. per evitare fratture con i partiti, il sottosegretario Vieri Ceriani ha detto di accogliere tutti i documenti, anche quello del Pdl sull'Imu una tantum, purchè fossero tutti riformulati inserendo nel testo l'espressione "a valutare l'opportunità". di conseguenza. Si tratta dunque di un impegno affievolito nel senso che viene lasciata al governo una forte discrezionalità al governo nell'adeguarsi all'impegno. Tutti i presentatori degli ordini del giorno hanno accettato la riformulazione proposta dal governo.

MONTI, IL PAESE ESIGE LE RIFORME
- "Sono profondamente convinto che l'intero sistema della giustizia amministrativa saprà affrontare con determinazione e lungimiranza le nuove sfide per assecondare quei processi di riforma che il nostro paese esige". Lo ha detto il premier Mario Monti parlando al Consiglio di Stato.
"Il giudice amministrativo ha compreso quanto i tempi e i modi dell'azione amministrativa possono incidere sulla competitività del paese e sul sistema giuridico garantendo contro una burocrazia che è un freno allo sviluppo e alla crescita".

GEITHNER A MONTI, RIFORME DI VITALE IMPORTANZA - "Il duro lavoro e la sfida di spingere avanti queste riforme in un Paese come l'Italia che non cambia facilmente sono di vitale importanza". E' quanto ha affermato ieri il segretario del Tesoro Usa, Timothy Geithner, al premier Mario Monti nel corso di una breve telefonata, secondo quanto riferito dall'ambasciatore statunitense David Thorne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni