Percorso:ANSA.it > Associate > News

Masiello confessa e va ai domiciliari

06 aprile, 20:46
L'ex difensore del Bari Andrea Masiello
L'ex difensore del Bari Andrea Masiello
Masiello confessa e va ai domiciliari

di Roberto Buonavoglia
Andrea Masiello ha lasciato il carcere. Dopo quattro giorni passati a piangere e a disperarsi in cella, l'ex difensore del Bari ha ottenuto i domiciliari nella sua abitazione di Bergamo. Restano invece in carcere i suoi amici e presunti complici, Gianni Carella e Fabio Giacobbe. La procura e il gip hanno così premiato la decisione del difensore di collaborare alle indagini sul calcioscommesse e di identificare l'imprenditore salentino che il 22 agosto 2011 consegnò al tridente Masiello-Carella-Giacobbe 230 mila euro in contanti per truccare il derby Bari-Lecce, che permise ai salentini di guadagnarsi la salvezza in A anche dopo il clamoroso autogol di Masiello. Secondo il racconto dell'ex capitano, a lui andarono 50mila euro e gli altri due 90mila euro ciascuno. La consegna del danaro avvenne in un hotel alle porte di Lecce nel quale l'imprenditore arrivò a bordo di una Mercedes. "I soldi - ha confessato Masiello al pm Ciro Angelillis - erano contenuti in una busta e avvolti da fascette". L'ex biancorosso, ora all'Atalanta, ha fornito ai magistrati altri particolari sull'inchiesta e ha parlato dei suoi colleghi ex biancorossi indagati. Così come ha parlato delle pressioni degli ultrà che avrebbero chiesto ai calciatori del Bari, ormai retrocesso in B, di perdere alcune partite per far soldi con le scommesse. Agli atti dell'inchiesta ci sono anche le dichiarazioni di Giampiero Ventura, ex allenatore del 'Bari dei Miracoli', ora tecnico del Torino. In occasione di Genoa-Bari (del 3 ottobre 2010, finita 2-1) - ha detto il mister al pm Angelillis il 7 febbraio 2012 - "abbiamo perso una partita che era impensabile da perdere" che "aveva dell'incredibile sinceramente, dominata in lungo e largo, palle gol pulitissime, questi (i Grifoni, ndr) non avevano mai tirato in porta e pigliamo gol al 94' (di Toni al 92', ndr) su una palla da fermo, cioé voglio dire prendi gol, succede, però mi ero arrabbiato". Ma il tecnico ha ripercorso altri eventi. Al ritorno dalla tourneé in Messico, nel maggio 2010 "non ero contento di Andrea Masiello, come non ero contento di altri perché erano reduci da una annata assolutamente positiva e quindi avevano un atteggiamento di sufficienza, tanto è vero che nel ritiro di precampionato feci due riunioni abbastanza pesanti" durante le quali "dissi che stavano clamorosamente sbagliando". "Gillet e Andrea Masiello - ha sottolineato - non erano più in sintonia". Ventura ha poi aggiunto di essere rimasto "a bocca aperta" dopo aver letto dell'intervista di Masiello che diceva: 'La societa' deve mandare via l'allenatore". "Forse in quel frangente - ha detto - ho commesso un errore, l'errore era quello di dire: 'Beh, Andrea Masiello da questo momento non giochi piu'". "L'intervento della società non ci fu, perché - ha rimarcato - io ho chiesto l'intervento della società che non fece nessun tipo di intervento. A quel punto lì io, ed era praticamente un po' prima delle mie dimissioni, capii che non c'era più la possibilità (di restare, ndr)". A bocca aperta sarà rimasto stasera anche Masiello dopo aver letto, all'uscita dal carcere, lo striscione sul quale una ventina di tifosi ha scritto: "Avete umiliato i nostri colori, venduto le nostre maglie, ammazzato la nostra passione e ridicolizzato le nostre lacrime. Bari vuole giustizia".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni