Percorso:ANSA.it > Associate > News

FOCUS Consulta boccia anche la terza via

12 gennaio, 20:43
Gli scatoloni contenenti le sottoscrizioni raccolte dai promotori del referendum per l'abrogazione della legge elettorale, il cosiddetto Porcellum
Gli scatoloni contenenti le sottoscrizioni raccolte dai promotori del referendum per l'abrogazione della legge elettorale, il cosiddetto Porcellum
FOCUS Consulta boccia anche la terza via Né 'reviviscenza', né 'riespansione' del Mattarellum: nella camera di consiglio della Corte Costituzionale, impegnata a decidere sull'ammissibilità del referendum sulla legge elettorale, la tesi che più è stata presa in considerazione, e che è andata vicina al successo, è stata quella della cosiddetta 'autorimessione' presentata all'ultimo minuto, lo scorso 29 dicembre nella cancelleria della Consulta, dalla variegata Associazione dei giuristi democratici, un insieme di spiriti del centrosinistra non sempre allineati né col Pd né con l'Idv. L'autorimessione si ha quando la Corte solleva davanti a sé stessa un dubbio di incostituzionalità di una norma, in questo caso la legge sul referendum. "Il problema dell'autorimessione - dicono fonti della stessa Corte - è stato esaminato molto a fondo, con una discussione prolungata che ha provocato lo slittamento della decisione a oggi. Su questa ipotesi, tuttavia, non si è riuscita a costituire una maggioranza perché non è stata trovata una soluzione tecnicamente condivisibile". Naturalmente, come già trapelato nei giorni scorsi, la maggior parte dei togati - con ampio margine - era ed è rimasta contraria all'ammissibilità dei due quesiti per i quali il Comitato promotore del referendum aveva raccolto un milione e duecentomila firme. Comunque sia, per l'autorimessione, si è molto speso - si è appreso - il giudice relatore della causa Sabino Cassese. Sono gli stessi avvocati dei giuristi democratici, Pietro Adami e Paolo Solimeno che ieri hanno discusso in Consulta la tesi della 'terza via', a confermare l'impegno profuso da Cassese verso una via d'uscita che prevedeva un percorso a tappe. "La soluzione - spiega Adami - contemplava la sospensione della decisione sul referendum, la convocazione di una nuova udienza per riscrivere con una 'sentenza additiva' l'art. 37 della legge sul referendum. In questo modo si sarebbe assegnato al Presidente della Repubblica il potere di reiterare più volte il termine dei 60 giorni, stabilito dalle norme attuali, per rinviare l'entrata in vigore dell'efficacia del risultato referendario". "Per questa via, al Parlamento - prosegue Adami - si sarebbe concesso più tempo per trovare l'accordo su leggi contrastate come quella elettorale, ed evitare il problema del vuoto normativo conseguente al referendum". "Il nostro suggerimento è stato rimodulato e migliorato da Cassese - sottolinea ancora Adami - con la previsione che ogni reiterazione dovesse essere chiesta dal Parlamento al Presidente della Repubblica consentendo quindi al Quirinale, in occasione del rinnovo del differimento, di richiamare i partiti a realizzare le riforme". Il tentativo compiuto nella camera di consiglio - soprattutto in quella svoltasi oggi - di allargare i paletti della legge referendaria, secondo Adami, va letto come l'aspirazione della Corte di "restituire a sé stessa un ruolo di mero indirizzo per evitare di essere l'imbuto 'politico' nel quale si strozzano iniziative referendarie condivise dalla stessa Consulta". "Comunque - ammette Adami - per la Corte era in termini pratici difficile optare per l'autorimessione: voleva dire rinviare tutto di mesi mentre i giudici sono chiamati a scelte il più possibile 'qui e ora'".
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni