Percorso:ANSA.it > Associate > News

Ungheria, Fitch taglia rating a spazzatura

Abbassandolo di un gradino a BB+ da BBB-. Outlook negativo

06 gennaio, 19:07
Il premier magiaro Viktor Orban
Il premier magiaro Viktor Orban
Ungheria, Fitch taglia rating a spazzatura

 Fitch ha tagliato il rating dell'Ungheria a spazzatura, abbassandolo di un gradino a BB+ da BBB-. L'outlook è negativo. Il declassamento dell'Ungheria riflette l'ulteriore peggioramento dei conti pubblici, delle prospettive di crescita e le crescenti difficoltà a finanziarsi sui mercati", spiega Fitch, sottolineando che tutto questo "é stato causato in parte da politiche economiche non-ortodosse che minano la fiducia degli investitori e complicano la messa a punto di un nuovo accordo con l'Ue e l'Fmi".

ORBAN PRESIEDE RIUNIONE EMERGENZA  - Una riunione di emergenza sulla crisi, che rischia di portare l'Ungheria alla bancarotta, si è tenuta stamani nell'ufficio del premier magiaro Viktor Orban. Con il primo ministro si sono riuniti il ministro dell'Economia e delle finanze Gyoergy Matolcsy, il governatore della banca centrale Andras Simor, il negoziatore con il Fmi Tamas Fellegi e il ministro della presidenza del consiglio Mihaly Varga, ex ministro delle finanze. Nella riunione è stata decisa una strategia anti-crisi, in vista delle trattative con il Fondo monetario internazionale e l'Ue. L'Ungheria ha chiesto ai due organismi un aiuto finanziario di 15-20 miliardi euro, ma la trattativa è bloccata per l'opposizione di Unione e Fmi alle discusse riforme politiche ed economiche del governo Orban. Il negoziatore Fellegi ieri ha fatto intendere che l'esecutivo sarebbe pronto a cambiare la legge controversa sulla banca centrale, che secondo Ue e Fondo lede l'indipendenza dell'organismo. La modifica della legge secondo il portavoce dell'Unione è un "prerequisito indispensabile" per ogni negoziato. In giornata si attende una conferenza stampa dopo la riunione. Fra la popolazione ungherese intanto si è sparsa la notizia falsa che il governo penserebbe di confiscare i depositi bancari dei privati per risolvere i problemi di finanziamento dello stato (ieri non si è riusciti a piazzare tutti i titoli pubblici messi all'asta). Il portavoce del governo oggi ha smentito, ma le sue parole potrebbe non essere sufficienti per dissipare i timori.

PRESTO DECISIONE PROCEDURA DEFICIT PER 5 PAESI - La Commissione Ue "deciderà molto presto" sulla possibile apertura di una procedura di infrazione per deficit eccessivo contro cinque paesi europei non hanno ancora fornito a Bruxelles le prove necessarie per dimostrare che stanno prendendo le misure necessarie per correggere il loro deficit. Lo ha riferito un portavoce dell'esecutivo Ue. I cinque paesi nel mirino sono: Belgio, Cipro, Ungheria, Malta e Polonia. Tutti e cinque avrebbero deficit superiori al tetto del 3% del Pil.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni